Ultima sessione marzo, le analisi sulle migliori variazioni grafiche

Nel corso dell’ultima settimana di Marzo 2019, si sono susseguite diverse variazioni grafiche utili da valutare per un investimento online. Tra le principali, il petrolio con volatilità di prezzo molto ampie e un record di valori molto vicini ai 60 dollari, per poi arrivare ad un primo calo nella sessione di ieri. Conferme interessanti, anche sul settore delle criptovalute, con Bitcoin ed Ethereum che registrano le migliori performance del  fine settimana.

Il petrolio ritorna ad essere il migliore asset di fine settimana sulle materie prime

Il petrolio, è stato tra i principali asset ad essere osservato nel corso dell’ultima sessione di Marzo 2019.

Al riguardo, infatti, è stato raggiunto un importantissimo traguardo ovvero prezzi in crescita molto vicini ai 60 dollari.

Nella sessione di ieri, il primo calo e con valori che puoi osservare con più attenzione all’interno di questo articolo di approfondimento dal nome: Primo calo del petrolio e analisi grafiche più interessanti di questa sessione.

Ad oggi 29 marzo 2019, è da notare una nuova ripresa del petrolio e con range positivi di 59.56 che fanno ben sperare verso un prossimo ritorno su valori vicini ai 60 dollari.

Si consiglia, di monitorare con molta attenzione i prossimi sviluppi grafici e per un asset che ritorna con successo ad essere tra i migliori del settore delle materie prime in questo fine settimana.

Bitcoin ed Ethereum, migliori criptovalute dell’ultima sessione settimanale

Migliori trend online su criptovalute e altri importanti settori, si presentano anche in questa ultima sessione e in particolare su Bitcoin ed Ethereum.

analisi
Le criptovalute tra le principali analisi del fine mese per le migliori variazioni grafiche

Il primo asset digitale, che nelle ultime sessioni aveva registrato range positivi di 3964 dollari, supera in questa sessione mattutina del 29 marzo 2019, il range di 4016.60 dollari.

Il secondo asset digitale, invece, conferma i valori delle precedente sessioni sui 136 dollari, confermandosi accanto al bitcoin tra le migliori criptovalute del fine settimana.

Trend positivi, anche da parte di altri asset digitali del settore come Ripple (con valori di 0.3037 analoghi alla precedente rilevazioni settimanali) Neo (con valori di 9.23) e del Bitcoin Cash (con valori di 166.95 dollari). Su valori in lieve ribasso e stabili, il litecoin. Ad oggi, è quotato su range di 59.76 dollari.

Come procede l’ultima sessione del mese sul mercato forex

L’ultima sessione del mese, si conclude con confronti grafici molto importanti anche nel forex. Euro e Dollaro, ancora una volta tra i migliori tassi di cambio di Marzo 2019 e con range al rialzo di 1.12335. Segue il tasso di cambio tra Sterlina e Dollaro, con range positivi di 1.30799 e il tasso di cambio tra Euro e Yen con trend al rialzo di 124.277. A livello macro, a queste utili analisi grafiche che evidenziano un buon trend positivo in generale sul settore, è da aggiungere la presenza di eventi macro a media e ad alta rilevanza su:

  • Yen. Nella prima mattinata, sono stati pubblicati dati ad alta rilevanza sulla valuta Giapponese come il rapporto tra la domanda e l’offerta di lavoro e la produzione industriale. Reazioni positive, soprattutto nei confronti del tasso di cambio tra Euro e Yen.
  • Sterlina. Pubblicazione tra pochissimi minuti dei dati dell’indice nazionale dei prezzi delle case. Almeno per il momento, i principali tassi di cambio sulla valuta inglese si mantengono positivi. Inoltre, nella tarda mattinata sono presenti ulteriori dati ad alta rilevanza sulla Sterlina come il Pil trimestrale e annuale.
  • Euro. Dati a media e ad alta rilevanza sempre nella mattinata come l’IPC francese e la variazione della disoccupazione in Germania.

Nel pomeriggio, infine, saranno pubblicati dati ad alta rilevanza sul Dollaro come le  vendite di nuove abitazioni. Importanti, i confronti grafici soprattutto sul tasso di cambio tra Euro e Dollaro per confermarne l’attuale trend positivo e se lo stesso è tra i migliori risultati dell’ultima sessione del mese.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.