Titoli bancari tra i migliori asset azionari. Euro e Dollaro stabile a 1,17

Tra i migliori risultati dell’attuale sessione, titoli bancari come Unicredit, Mediobanca, Gruppo Bper e Banca Generali, contro una situazione di lieve ribasso presente su altri importanti asset del settore. Sul mercato forex, sembra registrarsi una prima stabilizzazione del tasso di cambio tra Euro e Dollaro. In attesa, nuove ed eventuali reazioni alla pubblicazione di importanti dati macro nel pomeriggio sulla moneta americana. Sulle materie prime, invece, sono soprattutto Gas Naturale e Palladio a registrare i migliori risultati, contro un primo arresto del petrolio su valori di 51,94.

Titoli bancari tra i migliori della nuova seduta di apertura su Piazza Affari

Seduta di apertura su Piazza Affari, in lieve ribasso per i principali titoli come Campari, De’ Longhi, Ferragamo e Mediaset.

Analisi grafiche ulteriori, saranno importanti in tale contesto per non rinunciare ad investimenti in ambito azionario, poichè per lo più parliamo di trend non molto negativi.

Ad esempio, il titolo Campari, apre ad oggi con valori di 6,2 rispetto al valore di chiusura della precedente sessione di 6,23.

Tra i migliori titoli di oggi 28 settembre 2017, infatti, spazio per il bancario e per Unicredit con una apertura su valori di 18,0425. Aperture positive anche per Mediobanca (con range di 9,106) Gruppo Bper (con range di 4,972) e Banca Generali (con range di 28,873).

Euro e Sterlina ed Euro e Yen, tra i migliori asset del mercato forex

Sul mercato del forex dopo una forte volatilità in ribasso a 1,17 per il tasso di cambio tra Euro e Dollaro, si iniziano a registrare dei primi segnali più stabili sulle due valute. Di conseguenza, valutarne i prossimi sviluppi grafici potrebbe essere utile per inserire i prossimi investimenti della giornata.analisi settimana

La sessione del 28 settembre 2017 sul mercato forex, continua con due interessanti trend positivi su Euro e Sterlina e su Euro e Yen. Il primo tasso di cambio, segue un range di 0,8771, mentre il secondo tasso di cambio è su un range di 132,692. Importanti per le analisi di oggi, anche i principali dati macro in programma su un calendario economico e con appuntamenti come:

  • Discorso del Governatore della Boe nella mattinata. L’evento è ad alta volatilità sulla Sterlina e analisi grafiche ulteriori potranno essere importanti per verificare la risposta dell’attuale trend positivo tra Euro e Sterlina.
  • Dati sul Pil Americano con alta rilevanza sul Dollaro. Anche in questo caso, potrebbe essere utile eseguire delle ulteriori analisi grafiche soprattutto in vista di primi possibili segnali di ripresa da parte del tasso di cambio tra Euro e Dollaro.

Sempre sul Dollaro Americano e nel primo pomeriggio, inoltre, sono previsti dati come la bilancia commerciale dei beni e le richieste iniziali dei sussidi di disoccupazione, da osservare con molta attenzione per i prossimi scambi sul mercato forex.

Materie prime e miglior trend registrati nella attuale sessione

Sul mercato delle materie prime è bene concentrarsi in prima battuta sugli attuali risultati dell’Oro e di un trend ancora negativo presente. Tale asset, infatti, segna valori di 1280,41 contro una media di inizio settimana di 1292, che ne suggerisce ulteriori analisi prima di valutarne investimenti nel breve termine. Trend positivi e ideali per investire ad oggi sulle materie prime, invece, per asset come:

  • Gas Naturale. Ad oggi i valori sono positivi e su range di 3,064. La media di inizio settimana era su valori analoghi.
  • Palladio. Valori in lieve ribasso per l’asset citato e che può essere utile da valutare soprattutto sotto il profilo grafico per inserire delle nuove posizioni alla sua ripresa.

Argento e Petrolio, infine, attraversano tra i primi dati della mattinata un lieve range negativo da monitorare con attenzione per inserire prontamente dei nuovi investimenti sul settore delle materie prime. In particolare, il petrolio presenta valori su 51,94 contro la media settimanale superiore ai 52 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*