Sterlina e petrolio, perchè ad oggi sono tra gli asset più interessanti?

Giornata importante per la Sterlina, con la pubblicazione di importanti eventi macro ad alta rilevanza. Per questo motivo, abbiamo deciso di partire dalla suddetta valuta e dal mercato forex per le analisi di oggi. Continueremo, inoltre, con analisi online su due settori altrettanto rilevanti come materie prime (petrolio, tra i migliori asset al riguardo) e criptovalute, con conferme interessanti soprattutto sul bitcoin.

Come si presenta la Sterlina in attesa della prossima pubblicazione di importanti dati macro

Partiamo innanzitutto dal profilo grafico, evidenziando tre importanti tassi di cambio sulla valuta inglese.

Euro e Sterlina, su valori in lieve ribasso di 0.88674, è al momento il primo tasso di cambio a registrare un trend in negativo ma comunque stabile e da continuare ad analizzare nel breve termine per nuove variazioni di prezzo.

Euro e Yen, è il secondo tasso di cambio a registrare dei valori in ribasso e anche in questo caso, se ne consegue l’importanza di una analisi grafica nel breve termine per analizzare dei trend comunque stabili.

Su valori in rialzo, Sterlina e Dollaro, è il migliore asset di oggi con trend di 1.28610. E a livello macro? Quali sono questi importanti eventi macro che rendono utile iniziare da questa valuta le analisi forex? Nella tarda mattinata, diverse pubblicazioni come il discorso del Governatore della Boe Carney, i dati dell’IPC annuale e le approvazioni di mutui totali.

Ti consigliamo, inoltre, per una analisi completa, di osservare anche il contesto forex sulle altre valute e gli appuntamenti principali previsti in questa settimana in questo articolo di approfondimento dal nome: contesto forex di inizio settimana e principali dati macro in calendario.

Petrolio, migliore asset del settore delle materie prime di oggi 16 gennaio 2019

Altro asset molto interessante in questa sessione del 16 gennaio 2019 è il petrolio. Il range raggiunto in questa mattinata, è positivo e su valori di 52.22 dollari.

migliore asset
Il petrolio è il migliore asset di oggi sul settore delle materie prime accanto ad Oro e Argento

Ulteriori analisi grafiche nel corso della suddetta sessione online, saranno utili per osservarne nuove variazioni al rialzo e confermare nel caso degli investimenti online su questo importante asset.

Restando nell’ambito del settore delle materie prime, si presentano trend positivi anche sui seguenti asset:

  • Oro. I valori presenti sono positivi e su range di 1290 dollari che collocano il metallo prezioso tra i migliori asset del settore delle materie prime accanto al petrolio.
  • Argento. Trend positivo pure da questo asset in questa sessione mattutina del 16 gennaio 2019. I range toccati, infatti, sono oltre i 15.584 dollari.
  • Gas Naturale. Range positivo di 3.456 dollari per questo ulteriore asset analizzato in questa sessione mattutina e da aggiungere alle migliori performance del settore.

Valori positivi utili da confrontare per un investimento online, si evidenziano anche su un altro importante asset del settore come il Palladio. In particolare, i range raggiunti di oggi sono di 802.90 dollari.

Criptovalute, ecco le principali analisi emerse in questa sessione mattutina sul migliore asset

Dal forex alle materie prime, le migliori analisi di oggi presentano dati molto interessanti su un ulteriore settore come le criptovalute. Il bitcoin, ad esempio, è ad oggi su range positivi di 3561 dollari, seguito dalle Ripple con valori di 0.3217 dollari.

Su valori più stabili, Bitcoin cash e Litecoin. I range registrati, sono di 125 dollari per il primo asset e di 30.60 dollari per il secondo asset, rendendone necessarie delle nuove analisi grafiche nel breve periodo per individuare eventuali ipotesi di investimento nel settore in questa sessione. Su valori abbastanza stabili, ma di cui è comunque utile continuare analisi grafiche su timeframe bassi, l’ethereum con range di 119.20 dollari. Nelle precedenti sessioni, infatti, il range era leggermente superiore e oltre i 121 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*