Sessione finale Novembre, panoramica dei migliori mercati

A seguito dei valori interessanti sulle attuali sessioni di materie prime e forex, in occasione dell’ultima analisi del mese, diversi confronti saranno eseguiti soprattutto sul profilo grafico sui migliori mercati. L’obiettivo, è di completare tutte le analisi del mese con una panoramica generale dei principali asset. In questo modo saranno possibili anche nuovi confronti nella settimana prossima con le prime aperture del mese di Dicembre 2018.

Situazione abbastanza equilibrata sul settore delle materie prime e su petrolio ed oro

Il primo settore da cui iniziare per una panoramica completa del mese, è quello delle materie prime. Innanzitutto, è da osservare l’ultimo dato rilevato nella sessione mattutina del 29 novembre 2018. Il petrolio, con range positivi di 50,54 dollari e l’Oro con range positivi di 1226.57.

Ad oggi 30 novembre 2018, la situazione è abbastanza equilibrata e con variazioni grafiche ancora interessanti da osservare nell’ultima sessione del mese.

In particolare, il petrolio è su range di 51.40 dollaro e l’Oro, è ad oggi su range positivi di 1224.45 dollari.

Altro asset del settore a mantenersi su trend stabili, è l’Argento con range di 14.320 (contro valori di 14,380 nella precedente sessione). Bene anche il Platino, con range di 815.30 dollari (contro i valori della precedente sessione di 831.05).

Per il Gas Naturale, invece, è da porre alcune precisazioni. L’asset, era nella precedente sessione del 29 novembre 2018 in forte ribasso con range di 4,552 dollari. Nell’ultima sessione del mese, è in ripresa e in rialzo su valori di 4.624 dollari.

E’ importante, continuarne altre analisi grafiche con timeframe bassi nel breve termine. Perchè? Per avere a disposizione dati freschi per le nuove analisi dell’apertura del settore delle materie prime nel mese di Dicembre 2018.

Forex stabile nell’ultima sessione del mese, consigliate analisi live sul calendario economico

Dal confronto dei diversi range attraversati nel mese sul settore del forex, è utile concentrarsi soprattutto sugli ultimi risultati e su due dati relativi alla sessione del 29 e del 30 novembre.

analisi fine mese
Tra le principali analisi del fine mese, Euro e Dollaro sul mercato forex merita una particolare attenzione

Nella sessione scorsa, infatti, il trend di Euro e Dollaro era positivo e su range di 1,13926 in attesa del discorso del Presidente della BCE Mario Draghi.

Tale tasso di cambio, registra in questi minuti dei lievi ribassi su 1.13856. Analisi macro live, sono fondamentali per eseguire nuove osservazioni dei principali range.

Anche per il tasso di cambio tra Sterlina e Dollaro, può essere utile concentrarsi soprattutto sugli ultimi risultati registrati e su un range che nella precedente sessione era su 1.28363.

All’indomani, un piccolo ribasso su valori di 1.27802 da osservare anche alla luce degli eventi macro previsti in questa sessione del 30 novembre 2018 a media rilevanza sul Dollaro. Per questi ultimi, ti consigliamo una analisi live della sessione pomeridiana sul tuo calendario forex preferito.

Azionario con valori positivi sui principali titoli italiani

Sull’azionario, la penultima sessione del mese era abbastanza positiva e mostrava range interessanti sia nei confronti dei principali titoli italiani e sia nei confronti del settore bancario. Campari, ad esempio, apriva su range positivi di 7.342 e ad una nuova apertura di Piazza Affari della sessione del 30 novembre 2018, riprende analoghi risultati. Salvatore Ferragamo Italia, passa da valori in crescita di 20,976 della precedente sessione a valori stabili di 20.776.

Il migliore titolo della sessione di ieri, Mediaset, con valori di 2.749, si assesta ad oggi 30 novembre 2018 su valori ancora positivi di 2.743, seguito da Poste Italiane con range stabili in questi primi minuti su 6.68.

Nell’ambito bancario, infine, si conferma un trend positivo soprattutto da parte dei titoli Unicredit. Quest’ultimo, è su range al rialzo di 11.5545. Su valori in lieve ribasso e di cui è consigliabile una analisi live su una buona piattaforma di trading, i titoli bancari di Intesa e del Gruppo Bper.

 

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*