Range positivi sul petrolio oltre i 60 dollari e su importanti asset del settore

Riprendiamo un risultato molto importante avvenuto nelle ultime rilevazioni della settimana ovvero sul petrolio. Proseguiremo con altri dati altrettanto significativi registrati nel settore delle materie prime per poi spostarci su altri ambiti come forex (con i tassi di cambio di Euro e Dollaro e di Sterlina e Dollaro) e azionario (con particolare attenzione ai titoli bancari).

Nuovo livello di prezzo oltre i 60 dollari per uno degli asset più importanti sulle materie prime

Il petrolio, si presenta in queste ultime rilevazioni settimanali, con interessanti dati e, soprattutto sul profilo grafico, è bene eseguire alcuni confronti per apprezzarne al meglio le dinamiche registrate.

Innanzitutto, in questa sessione mattutina del 21 marzo 2019, notiamo un prezzo molto importante dell’asset oltre i 60 dollari.

Tuttavia, graficamente possiamo riscontrare anche un piccolo ribasso dei prezzi che ne rende fondamentale confrontare più risultati per capirne i trend prevalenti.

Partiamo dalla prima sessione settimanale del 18 marzo 2019 e di range oltre i 58 dollari presenti graficamente.

Nella sessione serale, il raggiungimento e il superamento del range di 60 dollari e che continua anche in questi minuti.

Ecco perché gli attuali ribassi devono essere seguiti con molta attenzione e in presenza di uno dei risultati più importanti raggiunti al momento dall’asset sul settore delle materie prime.

Altri importanti risultati sul settore delle materie prime come i range positivi sui metalli preziosi

Seppur in lieve ribasso, il petrolio è tra i risultati più interessanti in questa sessione mattutina del 21 marzo 2019. Inoltre, possiamo evidenziare altri trend sul settore delle materie prime che sono utili da analizzare graficamente per definire i migliori asset di questa mattinata.

analisi online
Diversi e interessanti range positivi nelle analisi online di oggi sul settore delle materie prime

Al riguardo, notiamo subito una prima ripresa dei metalli preziosi, in ribasso nella sessione precedente.

Ad oggi, infatti, i range sono positivi e su valori di 1318 dollari per l’Oro e di 15.606 per l’Argento. Range positivi pure su:

  • Gas naturale. Le quotazioni di questa mattinata sono oltre i 2,828 e permettono di aggiungere anche questo asset tra i migliori delle materie prime accanto ai metalli preziosi.
  • Rame. Tra i migliori di questa sessione, l’asset è quotato su interessanti valori al rialzo di 2.9615.
  • Palladio. Altro importante asset su range positivi e con valori registrati in questa mattinata di 1568 dollari.

Su piccoli ribassi ma con valori costanti se analizzati su più timeframe nel breve periodo, il Grano. Range di 464.10 dollari, presenti in questa prima sessione mattutina.

Analisi interessanti pure su due principali settori come il forex e l’azionario italiano

Diversi i risultati sulle materie prime che oggi meritano una particolare attenzione, a partire soprattutto dal petrolio. A queste analisi, è poi possibile aggiungere altri importanti risultati presenti nei settori del forex e dell’azionario. Per quanto riguarda il forex, notiamo un tasso di cambio Euro e Dollaro in lieve ribasso su range di 1.14124 e in attesa di un dato ad alta rilevanza sulla valuta europea come il Summit dei leader UE di prossima pubblicazione. Su valori in lieve ribasso ma comunque stabili, il tasso di cambio Sterlina e Dollaro è un altro ulteriore asset da monitorare in questa sessione. Nella tarda mattinata, infatti, sono attesi dati ad alta rilevanza proprio sulla valuta inglese come le decisioni sui tassi di interesse.

Per l’azionario e in apertura di Piazza Affari, notiamo delle interessanti conferme da parte dei titoli bancari. Anche oggi, le principali quotazioni su Intesa, Bper e Banca Generali sono abbastanza stabili. Tra i migliori titoli azionari italiani, risalto pure per De’ Longhi e Poste Italiane. Le aperture di oggi 21 marzo 2019 sono positive e con range di 23.608 e di 8.47. Inoltre, si nota una buona crescita delle prime quotazioni della suddetta sessione sul titolo di Mediaset con range di 2.826.

+500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.