Primo fine settimana Luglio, i migliori asset dei mercati finanziari

Rivediamo in questo fine settimana uno dei settori più importanti come quello delle criptovalute e delle principali conferme su trend positivi emersi al riguardo. Inoltre, osserveremo altri due settori come quello delle materie prime e del forex, per avere un quadro abbastanza completo sui migliori asset dei mercati finanziari più rilevanti.

L’ethereum conferma ancora un decisivo trend positivo sul settore delle criptovalute

Per le analisi del fine settimana sugli asset digitali, ti rimandiamo alla seguente lettura: come sono cambiate le criptovalute dalla iniziale partenza del mese.

In questo modo, avrai un rapido riscontro sui principali andamenti e potrai eseguire al meglio nuovi confronti grafici sui migliori asset di oggi 05 luglio 2019.

Il bitcoin, è ancora interessante da osservare con range di 11058 dollari contro i precedenti 11413.

Tuttavia, è in lieve ribasso e necessita di analisi più approfondite per capire se è vicino un ritorno su nuovi range positivi.

L’ethereum, invece, si mantiene anche in questo fine settimana su range positivi. In particolare passa dai precedenti valori di metà settimana di 297 dollari a valori di 286 dollari.

A prima vista può sembrare un ribasso, ma in realtà l’asset viaggia su trend al rialzo e molto stabili. Un risultato, che permette di classificare questo asset digitale, tra i migliori del fine settimana.

Ripple in forte ribasso e da escludere al momento tra le migliori criptovalute del fine settimana

All’ethereum come migliore criptovaluta del fine settimana, possiamo valutare graficamente anche altri asset. Come nell’esempio precedente, confronteremo i valori di metà settimana con quelli emersi in questo fine settimana, per individuare i trend confermati in positivo.

analisi fine settimana
Le criptovalute sono tra i migliori asset emersi in queste analisi del fine settimana. In primo piano, l’ethereum

Per il Bitcoin cash, ad esempio, è da notare che si passa da valori di 411,92 dollari della sessione di metà settimana a valori di 399.65 dollari. Pur in ribasso rispetto ai precedenti valori, graficamente il trend è stabile e positivo. Tra i migliori asset del fine settimana, anche litecoin e neo. Questi ultimi, infatti, registrano valori al rialzo di 119 dollari per il primo asset digitale e di 16.98 per il secondo asset digitale.

Da escludere per questo settimana tra le migliori criptovalute del fine settimana, le ripple. In forte ribasso su range di 0.3798, al momento sembrano essere lontani da riprese del trend in positivo.

Tuttavia, nulla vieta di continuarle ad analizzarle nel contesto di confronti in generale sul settore delle criptovalute e di valutazione di un investimento nel caso di ripresa delle stesse nel breve termine.

Oro ed Euro e Yen, tra i migliori trend positivi del fine settimana su materie prime e forex

In questo fine settimana, infine, si registrano buoni risultati su trend positivi e in crescita, anche su due importanti settori come materie prime e forex. Per il primo settore, è da notare che il petrolio perde il primato di migliore asset con range in lieve ribasso di 56.64 dollari. E l’Oro, con range stabili di 1413 dollari, sembra assumere una direzione molto interessante per essere classificata tra i valori più in crescita del fine settimana. Per il forex, Euro e Sterlina perde il primato raggiunto di metà settimana.

Tuttavia, si presente ad oggi 05 luglio 2019 con trend abbastanza stabili che potrebbero riportare il tasso di cambio nuovamente in vetta nel breve periodo. Anche Euro e Dollaro, si mantiene su range stabili di 1.12727 e necessita di essere osservato nel breve periodo per individuare per tempo dei nuovi range al rialzo. Già in positivo e quindi in prima posizione nel fine settimana, il tasso di cambio Euro e Yen con range in crescita di 121.683, è tra i più significativi range da poter analizzare online in questa sessione mattutina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.