Petrolio in risalita e migliore asset sulle materie prime

Il petrolio con l’attuale risultato di 49,62, si conferma come migliore asset sulle materie prime. Osserveremo, al riguardo le principali dinamiche settimanali che hanno portato al suddetto risultato e i dati anche di altri importanti asset sulle materie prime. Proseguiremo, anche con dei confronti rispetto ai dati del 14 settembre 2017 su forex e azionario. Nel primo settore, infatti, è da monitorare soprattutto la Sterlina in vista delle prossime decisioni del tasso di interesse inglese. Sull’azionario, invece, è da notare aperture positive e interessanti per un nuovo investimento online da parte di alcuni importanti asset non bancari.

Petrolio di poco inferiore ai 50 dollari e migliore asset sulle materie prime

Il petrolio, aveva iniziato la settimana con valori abbastanza stabili e proiettati in un range compreso tra 47 e 48 dollari. La svolta decisiva si è poi registrata a partire dalla precedente sessione del 13 settembre e nelle prime ore della mattina con un trend che comincia poi a fissarsi verso valori superiori ai 48 dollari.

In questa nuova sessione del 14 settembre 2017, il trend è di nuovo su valori stabili ma comunque interessanti di 49,62 dollari.

Valori che rendono utile porre delle ulteriori analisi grafiche al riguardo e valutare se anche per questa sessione il petrolio possa classificarsi come migliore asset sulle materie prime.

Il suddetto settore, inoltre, presenta trend positivi anche su altri importanti asset, consigliandone una analisi grafica complessiva. In particolare, sono soprattutto Oro e Argento a registrare dei valori abbastanza stabili per un eventuale investimento con range di 1321 per il primo asset e di 17,709.

Con un trend in risalita e con performance interessanti quanto il petrolio, il Gas Naturale, con dati nella mattinata su 3,068.

Occhi puntati soprattutto sulla Sterlina per la prossima pubblicazione dei tassi di interesse inglesi

Dagli interessanti risultati sulle materie prime e nello specifico sul petrolio con range in questa mattinata del 14 settembre molto vicini ai 50 dollari, le analisi di oggi sul mercato forex mostrano un trend differente da quello settimanale. Euro e Dollaro, infatti, che avevano registrato nella settimana delle interessanti performance con valori di poco inferiori al range di 1,20, registrano in questa sessione del giovedì dei valori in ribasso di 48 dollari. analisi mercati

Con valori più stabili e ad oggi su un trend positivo, il tasso di cambio tra Sterlina e Dollaro, da poter considerare per investimenti alternativi alle materie prime e sempre sul settore del forex. Tuttavia, in tali transazioni non è da sottovalutare anche l’importanza dei dati macro previsti per la sessione del 14 settembre 2017 soprattutto per la Sterlina. Nella mattinata, saranno pubblicate delle nuove decisioni sui tassi di interesse inglese. Come è da presupporre, si tratta di un evento ad alta volatilità sulla moneta inglese.

Alternative al petrolio dal settore azionario, ecco gli asset migliori

Come alternativa ad investimenti sul migliore asset sulle materie prime come il petrolio, è possibile valutare anche il campo azionario. A pochi minuti dall’apertura di Piazza Affari, infatti, troviamo valori molto interessanti su:

  • Poste Italiane.Apre su valori di 6,17 e continua sulla scia di un interessante trend positivo per un nuovo investimento nell’azionario.
  • Mediaset. Il valore del titolo in apertura è  di 2,937. Inoltre, le successive quotazioni si sono mantenute su nuovi trend in crescita per valutarne nuovi investimenti.
  • Campari. Valori stabili per il titolo in questione. Dal prezzo di chiusura della precedente sessione su valori di 6,168, ad oggi l’apertura su Piazza Affari presenta dei valori simili.

E’ possibile valutare in ambito azionario, anche investimenti sul settore bancario in alternativa al petrolio. In particolare, Bper e Banca Generali, sono tra i titoli con un trend più stabile (anche se comunque in ribasso) contro valori per lo più negativi registrati nel settore a pochi minuti dall’apertura di Piazza Affari.

2684_300x250

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*