Materie prime in ripresa: dati positivi anche su forex e azionario

Dopo una sessione di inizio settimana incerta, le materie prime presentano ad oggi 20 giugno 2017 una prima ripresa che analizzeremo con attenzione nelle analisi odierne. Ci occuperemo come al solito anche delle principali analisi live sul mercato del forex (che in particolare conferma il trend positivo di Euro e Dollaro) e sul mercato azionario (con una apertura positiva su Piazza Affari da parte dei principali titoli).

Materie prime in ripresa dopo una precedente sessione in ribasso

Le materie prime, non avevano registrato un buon avvio settimanale nella sessione di lunedì registrando per lo più ribassi da parte dei principali asset quotati al suo interno.

In particolare, il petrolio era partito con una quotazione positiva su valori di 45,67 per poi iniziare a registrare dei ribassi fino al valore in serata di 44,29. E’ importante, quindi, notare l’attuale risultato della nuova sessione del 20 giugno 2017 su un range positivo di 44,46 e che, se confermato con le successive analisi grafiche, potrebbe essere utile valutare in vista di un nuovo investimento sulle materie prime.

Sempre con riferimento alla precedente sessione in ribasso sulle materie prime, è interessante osservare una ripresa in questa mattinata anche per altri importanti asset come:

  • Oro. Su un range positivo di 1246,34, ad oggi la suddetta materia prima inizia a registrare dei valori positivi dopo una sessione precedente in negativo e che ha toccato nella serata anche minimi di 1243,09.
  • Argento. 16,609 è il range che si sta registrando in questi minuti dopo una precedente sessione molto volatile sulle materie prime.
  • Gas Naturale. Tra le migliori materie prime di questa sessione mattutina, i valori registrati sul suddetto mercato sono positivi e utili da valutare per eventuali investimenti online.

Buone performance sui principali tassi di cambio dell’Euro

Alla ripresa delle materie prime in questa nuova sessione del 20 giugno 2017, c’è da aggiungere una importante conferma sul mercato del forex per il tasso di cambio Euro e Dollaro, con un trend positivo su 1,11606 da poter considerare per investire online in tale ambito aprendo un nuovo conto sui migliori broker del settore come eToro, poiché parliamo degli asset più scambiati e con la possibilità ulteriore di scambio di opinioni sui migliori investimenti sul forex da parte dei trader più bravi sulla piattaforma sociale del broker. analisi mercati

Positive, anche le prime performance della mattinata da parte del tasso di cambio tra Euro e Yen e tra Euro e Sterlina. Attenzione anche ad una alternativa alle classiche valute come le criptovalute, con un nuovo e importante risultato raggiunto in queste ultime sessioni dai bitcoin su range di 2555 dollari e dall’ethereum su range di 356 dollari.

Apertura positiva su Piazza Affari per i principali titoli italiani

Su Piazza Affari, invece, è possibile notare una apertura positiva nella sessione del 20 giugno 2017 con uno spread che resta ben saldo su livelli sotto i 170 punti base. Rispetto ai migliori titoli della sessione mattutina, ecco i primi risultati:

  • Eni. L’apertura del titolo citato nella sessione di oggi su Piazza Affari è su valori positivi di 13,927, così come le prime quotazioni della mattinata. Un risultato interessante, che potrebbe essere utile valutare per iniziare la settimana su investimenti in ambito azionario.
  • Enel. Anche per tale titolo il prezzo di apertura su Piazza Affari è positivo e continua a segnare interessanti trend positivi anche nelle prime quotazioni della mattinata.
  • Gruppo Bper. Con una apertura positiva ad oggi su Piazza Affari, è uno dei pochi titoli bancari a registrare al momento delle performance positive, sia Unicredit e sia Ubi, infatti, presentano in questi minuti dei trend negativi.
  • Poste Italiane. Registra in questi primi minuti di apertura su Piazza Affari, un valore positivo che ribalta il risultato della precedente sessione e da continuare a valutare per eventuali investimenti online.

+500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*