Forex e materie prime, migliori settori del fine settimana

Il mercato forex e in particolare il tasso di cambio tra Euro e Dollaro chiudono la settimana con i principali trend in positivo, molto utili da analizzare graficamente per decidere dove investire online. De’ Loghi è tra i migliori titoli del fine settimana su Piazza Affari, mentre il petrolio si conferma su valori sopra i 57 dollari e come migliore materia prima del fine settimana.

Euro e Dollaro e Yen sono tra i principali tassi da osservare con attenzione in questo fine settimana

Euro e Dollaro registrano un trend in positivo e confermano il buon momento della settimana sul mercato forex. Le quotazioni della mattinata del 01 dicembre sono su 1,1911 e riflettono prezzi positivi e comunque in crescita.

Nel pomeriggio, tuttavia, sono presenti diverse pubblicazioni macro a media rilevanza che sarà importante analizzare per verificare se i suddetti risultati positivi saranno nuovamente confermati.

Tra i principali, vi sono l’indice ISM dei direttori di acquisto del settore manufatturiero (previsto attorno alle 17.00) e le spese per costruzioni edili (previsto anch’esso attorno alle 17.00). Già in pubblicazione nella prima mattinata diversi dati sull’economia Giapponese e a media rilevanza sullo Yen come i consumi delle famiglie, il rapporto tra domanda e offerta di lavoro e l’indice nazionale dei prezzi al consumo.

Le analisi grafiche sullo Yen, invece, mostrano la presenza di trend positivi nel fine settimana e in riferimento a quotazioni al rialzo su Euro e Yen a 134.133. Dollaro e Yen, sono in lieve ribasso e ciò richiede ulteriori analisi nel breve termine per valutare le migliori valute su cui investire nel forex in questo fine settimana.

De’ Loghi è tra i migliori titoli del fine settimana su Piazza Affari

Il fine settimana sul mercato azionario, presenta diversi risultati in positivo all’apertura di Piazza Affari e in relazione ai principali titoli italiani. Tra i migliori, De’ Longhi con una apertura ad oggi 01 dicembre 2017 di 24.737, seguono altri importanti titoli come:

  • Eni con un range in crescita di 13.9179 in apertura di sessione. 13,837 era il suo precedente prezzo di chiusura.
  • Mediaset. Il titolo passa da un precedente prezzo di chiusura di 3.146 ad un nuovo prezzo positivo di apertura della sessione del primo dicembre 2017 di 3.173.
  • A2a. Trend in crescita nelle ultime quotazioni del fine settimana per il seguente titolo. In particolare, in apertura su Piazza Affari si registrano valori positivi di 1.579.
analisi settimana online
Le analisi del fine settimana sui migliori mercati online

Rispetto ai titoli bancari è da considerare l’importanza di una buona analisi grafica in vista di lievi ribassi registrati sui principali asset come Unicredit e Ubibanca e che nel breve termine potrebbero registrare delle nuove reazioni di prezzo.

Petrolio tra i migliori asset del fine settimana sulle materie prime

Sul mercato delle materie prime, infine, è il Petrolio a confermarne il miglior risultato e a poter essere considerato tra i principali asset di un investimento online nel fine settimana. Ad oggi, infatti, si conferma su valori sopra i 57 dollari e in crescita rispetto ai dati della precedente sessione online. Altre prestazioni interessanti nel fine settimana sulle materie prime sono poi su:

  • Oro. Il trend è ancora positivo e su valori di 1275.67 dollari. Rispetto al prezzo di inizio settimana è in lieve ribasso ma si mantiene comunque su buoni livelli positivi per investirvi online.
  • Gas Naturale. E’ tra le migliori performance del fine settimana sulle materie prime e con prezzi al rialzo di 3.086. Anche tale asset è quindi una ulteriore alternativa di investimento nel settore, al pari di Oro e Petrolio.

Da notare, come l’Argento presenti rispetto ai trend analizzati in precedenza sulle materie prime dei valori in lieve ribasso. E’ bene confrontare ulteriormente sotto il profilo grafico per includere o meno tale asset tra le principali ipotesi di investimento nel fine settimana sulle materie prime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*