Fine settimana forex, i migliori tassi di cambio per investire online

Il fine settimana, chiude in modo positivo sul mercato forex e confermando diversi e importanti risultati su cui investire. In questo nuovo articolo, vogliamo soffermarci proprio su tali eventi e confrontarli rispetto alla partenza settimanale.

Euro e Dollaro, come chiude in questo fine settimana sul mercato forex?

Il migliore tasso di cambio del fine settimana si conferma su Euro e Dollaro.

Il trend settimanale, infatti, ha seguito un orientamento positivo e le diverse valutazioni grafiche della settimana ne hanno evidenziato un importante trend positivo.

Anche con riferimento ai dati della sessione del 19 gennaio 2018, Euro e Dollaro si presentano su valori in crescita di 1.2258 da continuare ad osservare nel corso di tutta la giornata e in vista dell’ormai fine settimana sul mercato forex.

Da notare, come Euro e Dollaro siano partiti ad inizio settimana su valori di 1,2260 e mantenuto ad oggi questo significativo range.

Dalle analisi grafiche alle analisi macro, la sessione di oggi sarà importante da analizzare su tale tasso di cambio, anche in vista di diversi appuntamenti macro previsti per la sessione del 19 gennaio 2018.

Si tratta, soprattutto di eventi macro a media e ad alta rilevanza sul Dollaro. Tra i più importanti, i dati sul sentimento d’aspettativa dei consumatori del Michigan e l’indice di fiducia del Michigan, previsti nel pomeriggio.

Tassi di cambio fine settimana mercato forex, eccone i principali dati

Se da un lato il mercato forex si presenta nel fine settimana con interessanti valori nei confronti del tasso di cambio tra Euro e Dollaro, ad oggi può essere interessante anche osservarne ulteriori tassi di cambio.

In questo modo, sarà possibile confrontare più risultati e scegliere nel caso i nuovi investimenti online da avviare sulla piattaforma del proprio broker.

forex
Ecco le principali analisi forex del fine settimana e i migliori tassi di cambio da valutare per un investimento online

Per la sessione del fine settimana forex, ecco i principali dati presenti:

  • Sterlina e Dollaro. Nella mattinata del 19 gennaio 2018, il suddetto tasso di cambio è positivo e con valori in crescita di 1,3897. Ad inizio settimana erano presenti valori di poco inferiori che ne confermano un andamento in crescita nel fine settimana.
  • Euro e Sterlina. Trend positivi registrati nel fine settimana per gli scambi tra le due valute. In particolare, il range mattutino è su valori di 0.8819 contro valori di 0,8899. Pur essendo presente un lieve ribasso, infatti, è possibile notare dei valori comunque stabili e utili per poter valutare eventuali investimenti sul settore del forex.

Da notare, poi, un lieve ribasso presente nei primi dati della mattinata del 19 gennaio 2018 su Euro e Yen. Tale tasso di cambio, è su valori di 135.873 contro valori iniziali della settimana su 135,309.

Come investire sul mercato forex del fine settimana? Consigli sui migliori broker

In vista di interessanti risultati nel fine settimana forex, uno sguardo alle principali offerte dei broker è importante per capirne anche le migliori offerte e aprire un nuovo conto online per iniziare il trading online.

Tra i migliori, Markets.com con un conto base per investire sulle principali valute forex da 100 euro. Il broker in questione, presenta un utile calendario economico per analizzare i dati macro di nuova pubblicazione come quelli ad oggi previsti e con l’indicazione sia degli eventi su cui prestare una maggiore attenzione e sia di una utile spiegazione sul funzionamento degli stessi a livello macro.

Interessante, anche la piattaforma di trading web trader che il broker presenta per investire sui principali tassi di cambio e disponibile anche in modalità virtuale con un conto demo gratuito. Quest’ultima, infatti, permette di analizzare nel brevissimo tempo le principali variazioni grafiche sul mercato forex ed inserire in pochi click un nuovo ordine online.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*