E’ l’azionario, il miglior settore della prima sessione di Ottobre

Per le analisi della settimana di Ottobre 2017 è da porre attenzione rispetto a diversi dati sui principali mercati finanziari. In particolare, possiamo notare un buon momento della Sterlina su valori di 1,33 nei confronti del Dollaro e un petrolio ancora su un livello interessante di 51.56 dollari. E’ l’azionario, il migliore settore della prima sessione di Ottobre con importanti risultati registrati sui principali titoli italiani come Mediaset, De’ Longhi e Ferragamo. Inoltre, sul settore bancario, si registrano performance interessanti da parte di UbiBanca.

Sterlina e Dollaro sono il miglior tasso di cambio di inizio settimana sul forex

La Sterlina, mostra rispetto ai primi dati della settimana un interessante valore toccato di 1,33 sugli scambi con il Dollaro.

Il tasso di cambio citato, infatti, è stato molto volatile nelle precedenti sessioni e ad oggi 02 ottobre 2017 mostra una situazione più equilibrata attorno ai valori citati e da poter considerare per un nuovo investimento sul mercato forex.

E’ da porre particolare attenzione, anche verso una buona analisi macro sugli eventi previsti in giornata e che, con riferimento a Sterlina e Dollaro, presentano:

  • Dati sull’indice dei direttori di acquisti sul settore manifatturiero. Pubblicazione prevista nella tarda mattinata e ad alta rilevanza sulla Sterlina.
  • Dati sull’indice dei direttori di acquisti del settore manifatturiero americano. Tale pubblicazione è prevista nel tardo pomeriggio e presenta una media rilevanza sul Dollaro.

I dati in questione, saranno pubblicati anche con riferimento all’Euro e utili da analizzare per ulteriori analisi su altri importanti tassi di cambio del mercato forex. Ad oggi, Euro e Dollaro sono su valori in ribasso di 1,17619 e analisi grafiche e macro sono importanti per studiarne i prossimi sviluppi sul mercato forex. E’ consigliabile, in merito, approfondirne i dati con una lettura diretta di un calendario economico.

Materie prime e i primi dati del mese di Ottobre 2017 sui principali asset

Altro importante risultato di inizio settimana spostandoci su un altro interessante mercato come quello delle materie prime, è rappresentato dal petrolio. Da valori molto volatili nella precedente settimana, ad oggi 02 ottobre 2017 presenta valori di 51,56 in lieve ribasso. Sarà interessante, quindi, improntare delle analisi soprattutto sotto il profilo grafico onde capirne i nuovi sviluppi e aprire nuove posizioni sulle materie prime.

dati inizio settimana

Valori interessanti sul mercato delle materie prime anche su asset come Gas Naturale. L’asset, si assesta su valori abbastanza stabili di 3,012. Ancora in ribasso su valori di 1274,16, l’Oro, di cui se ne consiglia al momento una analisi grafica ulteriore prima di valutarne dei nuovi investimenti.

Le analisi sul settore azionario della prima settimana di Ottobre 2017

Prima settimana di Ottobre 2017 molto positiva su Piazza Affari e che, a pochi minuti dalla sua apertura, mostra i seguenti dati:

  • Mediaset con apertura a 2,922 e un trend che continua su valori positivi anche nelle successive quotazioni. Il titolo è stato molto volatile nelle precedenti sessioni, è quindi da osservare ulteriormente sotto il profilo grafico per conferme sul trend dopo i primi dati di apertura.
  • De’ Longhi. E’ tra i migliori titoli di oggi di Piazza Affari con un prezzo di apertura di 27,218. Nella scorsa settimana il trend era in ribasso, motivo per cui è tra i risultati più interessanti da monitorare in questo mese di Ottobre 2017.
  • Salvatore Ferragamo. Apre ad oggi con valori in rialzo di 23,816 e interessanti per valutare anche in questo caso nuovi investimenti in ambito azionario a pochi minuti dall’apertura di Piazza Affari.

Tra i migliori titoli in ambito bancario, invece, la prima sessione di Ottobre presenta risultati di apertura molto interessanti soprattutto su Ubibanca. 4,366 era il range della scorsa settimana che chiudeva comunque con buone performance del titolo. Ad oggi 02 ottobre 2017, l’apertura è di 4,464 e il trend continua a seguire una interessante posizione positiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*