Draghi e Merkel, oggi l’incontro ufficiale per discutere sull’Euro

E’ attesa per un importante avvenimento ufficiale che sarà realizzato nella giornata di oggi tra due figure politiche molto rilevanti per la zona Euro e di possibili reazioni rispetto ai prossimi andamenti sul settore della finanza. Tanti i punti in programma per l’incontro tra il Presidente della BCE e la Merkel rispetto alla moneta unica europea. Altro importante avvenimento da evidenziare nella settimana, è rispetto alla prima approvazione da parte della Camera dei Comuni sul disegno di legge per formalizzare l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea e di cui si attende solo l’approvazione da parte della Camera dei Lord.

L’incontro Draghi e Merkel per rivalutare l’Euro all’interno dell’Unione Europea

L’incontro più importante di questa settimana e da valutare non solo in chiave politica ma anche rispetto all’ambito finanziario, riguarda due figure molto importanti come Draghi e Merkel. I due, nel corso di un incontro ufficiale, affronteranno infatti dei punti importanti rispetto alla moneta unica nazionale e sull’euro. Come non ricordare del recente referendum sulla Brexit che ha decretato l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea e di come siano presenti in questi giorni diverse dichiarazioni in Francia nel poter seguire un percorso analogo.

Del resto, già l’uscita da parte di uno Stato importante come il Regno Unito, ha comportato una forte volatilità nel settore del forex da parte della Sterlina e la decisione possibile anche da parte della Francia (con l’Euro come moneta principale) potrebbe essere ancora più incisivo. Gli obiettivi di questo incontro, avranno quindi come punto prioritario proprio l’Euro e di come rivalutare la moneta unica nell’ambito del territorio Europeo.

La prima votazione ufficiale della Camera dei Comuni inglese sulla Brexit

Se da un lato l’incontro di oggi tra la Merkel e Draghi, avrà come scopo prioritario quello di rivedere i punti principali per rivalutare l’Euro, non da meno è da considerare anche come procede il programma da parte del Regno Unito per formalizzare la Brexit. Proprio di recente, infatti, la Camera dei Comuni ha approvato formalmente il disegno di legge per l’uscita dall’Unione Europea nella terza e ultima lettura e ora si attende solo la votazione finale (prevista attorno al 20 febbraio 2017) per la Camera dei Lord.

Si tratta, comunque di un passo importante che permetterà laddove ci sarà anche l’approvazione finale da parte della Camera dei Lord, di poter stabilire delle prime misure ufficiali a proposito. Tra l’altro la stessa Premier May, ha fatto più volte presente di come sia importante attuare delle misure per dare attuazione alla votazione inglese di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea e di obiettivi previsti anche per stabilire tra le priorità anche delle tutele rispetto ai cittadini Europei che vivono nel Regno Unito.

Come analizzare i più importanti avvenimenti politici per investire online

Da notare, come questi due avvenimenti siano molto importanti da valutare e in virtù di incontri non solo a livello politico. Attenzione, soprattutto alle prossime reazioni in ambito forex rispetto alla Sterlina e all’Euro e rispetto ai principali mercati internazionali, poichè è da considerare anche le ultime dichiarazioni di Marine Le Pen, tra le favorite alle prossime Presidenziali in Francia e di possibile uscita dall’Euro da richiedere con un referendum. Vi ricordiamo che le suddette votazioni sono previste con il primo turno del 23 aprile 2017. Mentre l’incontro citato da Merkel e Draghi sul futuro dell’Euro, è in programma per questo pomeriggio attorno alle due.news economia

Per le analisi della giornata, è poi da considerare anche la buona apertura da parte dei principali mercati internazionali e dello spread che finalmente registra un primo e importante ribasso sotto i 200. Tali analisi, sono state condotte in questo articolo di approfondimento: Situazione stabile su Piazza Affari con lo spread in discesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*