Confronti finali dei migliori asset del mese di Gennaio 2019

Ieri ci siamo occupati di un importante confronto tra i settori del forex e delle materie prime ed esposto, quelli che erano i migliori asset sotto il profilo grafico per un investimento online. Oggi in relazione all’ultima sessione del mese di Gennaio 2019, osserveremo nuovamente questi dati per verificare le più rilevanti conferme e gli asset principali da poter valutare ancora una volta per una operazione di trading in piattaforma.

Primi confronti su uno dei più interessanti tassi di cambio sul mercato forex

Per un confronto più diretto dei dati e per una loro continuità, puoi fare riferimento al nostro precedente articolo di approfondimento dal nome Sessione fine mese, cosa scegliere tra forex e materie prime.

Anche in questa sessione del 31 gennaio 2019, partiamo dai confronti su Euro e Sterlina e su un trend più che positivo delle sue quotazioni sul mercato forex.

Attualmente, i range toccati sono oltre gli 0.87550 e utilissimi per valutare un investimento nel breve termine al riguardo.

Tuttavia, rispetto a quanto osservato per la precedente sessione, è da tenere a mente quelli che sono gli eventi macro specifici per questa sessione del fine mese.

Per la Sterlina, infatti, saranno a breve pubblicati in calendario economico i dati dell’indice nazionale dei prezzi delle case. Seguiranno dati sull’Euro come l’IPC francese e l’IPP in Spagna.

Inoltre, nella tarda mattinata saranno pubblicati dati ad alta rilevanza sull’Euro come la variazione della disoccupazione in Germania.

Conferme con quotazioni positive anche per i principali tassi di cambio sul Dollaro in questo fine mese di Gennaio

Continuiamo i nostri confronti con i dati delle ultime sessioni del mese sul Dollaro e su due importanti risultati emersi sul mercato del forex.

Da un lato, il tasso di cambio positivo tra Sterlina e Dollaro su range di 1.31501. Da un altro lato, il tasso di cambio positivo tra Euro e Dollaro su range di 1.15113.

analisi mese
Tra le principali analisi del mese da confrontare con molta attenzione vi è il forex ed i principali tassi di cambio sul Dollaro Americano

A livello macro oltre ai dati di prossima pubblicazione in questa mattinata su Euro e Sterlina, è interessante osservare cosa si attende per il Dollaro tra i principali dati.

Due i momenti principali da osservare con molta attenzione anche sul profilo macro ovvero dati a media rilevanza nel primo pomeriggio come l’indice del costo del lavoro e le richieste iniziali dei sussidi di disoccupazione.

Poco dopo, inoltre, sarà pubblicato un importante dato ad alta rilevanza come le vendite di nuove abitazioni americane.

Soprattutto questo dato, è da valutare in prossimità della sua pubblicazione per eventuali variazioni di prezzo su range stabili e positivi del tasso di cambio tra Euro e Dollaro e del tasso di cambio tra Sterlina e Dollaro.

Migliori materie prime del fine mese? Ecco alcune delle principali analisi online

Importanti conferme in questo fine settimana anche per il petrolio. Da range stabili della precedente sessione di 53,18 dollari, in questa sessione finale del mese i range sono in rialzo oltre i 54 dollari. Si tratta, quindi, di uno dei migliori asset presenti ad oggi sul settore delle materie prime. Conferme interessanti anche sui metalli preziosi con valori in crescita di Oro e Argento. L’Oro, passa da range stabili e positivi di 1314 dollari a range di 1320 e l’Argento, passa da range al rialzo di 15,947 a nuovi range stabili di 16.020.

Tra le migliori materie prime di questo fine mese, è da menzionare pure il Gas Naturale e i Palladio. Le attuali quotazioni sono in positivo e oltre i 2.905 dollari contro precedenti range di 2.864 dollari. Per il Palladio, i valori della precedente sessione su range di 1305 dollari, lasciano il posto a nuovi range positivi di 1321 dollari.

+500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*