BoE pubblicati i nuovi dati sulla politica monetaria inglese

La Bank of England si è pronunciata rispetto ad importanti dati macroeconomici e in particolare rispetto alle stime di crescita e dei tassi di interesse da applicare nel prossimo futuro sul Regno Unito. In questi minuti, inoltre, la conferenza del Governatore della BoE sui dati pubblicati, che pone maggiore attenzione rispetto alle quotazioni sulla Sterlina e di volatilità della stessa soprattutto nei confronti del Dollaro.

I nuovi dati della BoE sulla prossima politica monetaria nel Regno Unito

I nuovi dati promossi in questa tarda mattinata dalla Bank of England sono importantissimi in chiave forex e per valutare prossime variazioni nelle quotazioni da parte della Sterlina. E’ inoltre un evento che in tutti i principali calendari economici, è indicato con una alta volatilità, motivo per cui nuovi investimenti sulla Sterlina devono essere analizzati anche rispetto all’impatto sui mercati delle decisioni principali della Boe.

Cosa è emerso al riguardo? Politica cauta da parte della Bank of England sulle nuove misure di politica monetaria del Regno Unito e con poche variazioni applicate nei confronti dei tassi di interesse, che sono rimasti pressoché invariati. Significativa, invece, la decisione di intervenire rispetto ai dati sulle stime di crescita e dell’inflazione. Tali stime, infatti, sono state riviste verso un rialzo per il 2017 e per il 2018 sia con riferimento alla crescita inglese e sia con riferimento all’inflazione e con segnali che fanno presumere come il Regno Unito punti ad futuro positivo nonostante i recenti cambiamenti avvenuti con la votazione sul Brexit con l’uscita dall’Unione Europea e rispetto alla formulazione di prime decisioni ufficiali per stabilire le modalità di uscita e nuovi accordi commerciali. Sempre per la giornata di oggi, con particolare riferimento alle 13,30, è previsto anche un importante discorso da parte dello stesso Governatore della BoE, Mark Carney, il che può essere considerato ancora una volta in chiave di investimenti sul mercato forex e con riferimento soprattutto a scambi con la Sterlina.

Non è poi da trascurare, anche i recenti dati Fed, che hanno portato ad una politica cauta su manovre economiche negli USA e in attesa di prime decisioni ufficiali del nuovo Governo Trump. In questo caso, infatti, la volatilità è stata attuata sul Dollaro e può essere analizzata anche in chiave delle decisioni di oggi da parte della Boe, laddove si tratti di valutare operazioni di scambio tra Dollaro e Sterlina. A tal proposito, puoi leggere il nostro approfondimento sull’argomento:Dati Fed e Boe a confronto per analisi su investimenti relativi a Dollaro e Sterlina.

Dati sulle quotazioni e sulla volatilità della Sterlina in vista delle ultime dichiarazioni del Governatore della BoE

Può essere interessante in vista di un così recente rilascio delle notizie rispetto alle nuove decisioni di politica monetaria nel Regno Unito e in vista del discorso da parte del Governatore della BoE, verificare anche come sta reagendo la Sterlina sul mercato forex. In tale discorso, infatti, lo stesso si è pronunciato verso i dati delle stime di crescita al rialzo e delle previsioni positive in termini di inflazione.

sterlina news

Ad esempio nei confronti dell’Euro, il tasso di cambio EUR/GBP, presenta al momento dei valori positivi e di forte volatilità soprattutto in questi minuti viste le comunicazioni da parte della Boe e del discorso di Carney. Il tasso di cambio tra Sterlina e Yen, invece, è in ribasso, pur presentando anche in questo caso momenti di forti volatilità delle quotazioni. Il tasso di cambio tra Sterlina e Dollaro, è tra i più volatili in questi minuti e ideale per valutare dei nuovi investimenti con operazioni di trading veloce e puntando all’utilizzo di analisi grafiche per individuare ogni ultima variazione e inserire subito un nuovo ordine a 60 secondi sulle opzioni binarie.

Plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*