Torna The Crown, la serie tv censurerà un passaggio: temono la Corona inglese

La nuova stagione di The Crown sta per tornare ma le prossime puntate taglieranno un pezzo di storia: la decisione potrebbe essere presa per la famiglia Reale

La serie tv The Crown è disponibile su Netflix: tanto atteso il ritorno, finalmente il momento è arrivato. Domani, 9 novembre, uscirà la quinta stagione con 10 episodi disponibili tutti insieme. Si tratta di una delle serie più viste e discusse della piattaforma digitale per lo streaming. La morte della Regina Elisabetta ha fatto sì che la serie tornasse ai primi dieci titoli in classifica.

The Crown
The Crown (Netflix)

I fan erano rimasti al finale della quarta stagione che aveva mostrato la crisi irreversibile del matrimonio di Carlo e Diana nel Natale 1990 (ripresa anche nel film Spencer, uscito nelle sale cinematografiche mesi fa). La quinta stagione arriverà alla separazione del 1992, fino poi al divorzio del 1996, dove entrerà in gioco l’uomo d’affari di cui Diana si innamorerà. Non si tratta di una serie tv di solo Gossip, il regista ha deciso di affrontare anche importanti momenti della storia pubblica britannica come ad esempio la nomina di Jhon Major come Primo Ministro, oppure le conseguenze del crollo dell’Unione Sovietica.

The Crown tira fuori la quinta stagione ma la scelta è per la Corona inglese

Lady D. The Crown
Lady D. The Crown (Netflix)

Per quanto riguarda la quinta stagione si fermerà fino a poco prima della tragica morte di Lady D. nel famoso incidente. Il cast sarà interamente nuovo, una scelta azzardata ma necessaria secondo la produzione. Continuano anche le lamentele da parte dei difensori della Corona che continuano ad insinuare che la serie tv non ha tatto e che in questo modo specula sull’immagine della famiglia reale e sulla loro vita privata, senza rispetto. Sono soprattutto i tabloid inglesi a riportare questo genere di lamentele.

Sopratutto la questione di Carlo e Diana sembrano continuare a riaprire una ferita mai rimarginata nella storia di Buckingham Palace. Proprio questo il motivo per il quale la produzione ha deciso di eliminare del tutto la scena dell’incidente di Diana. In realtà al momento sarebbero solamente voci, nulla di certo, ma sul web si è detto più volte che potrebbe essere una forma di rispetto nei confronti della famiglia inglese, già abbastanza traumatizzata dalle ultime vicissitudini.