Re Carlo irremovibile, per i Principi Harry e Andrea un nuovo smacco

Re Carlo sembra davvero essere irremovibile, le sue nuove decisioni sono l’ennesimo smacco al figlio Harry e al fratello Andrea: la loro vita è sempre più distante dalla Royal Family.

Si torna a parlare della famiglia reale britannica che si sta preparando a giorno dell’incoronazione dell’ormai Re Carlo e della regina consorte Camilla; nelle ultime ore però la decisione che ha lasciato tutti di stucco è quella presa proprio dall’erede al trono della Regina Elisabetta.

Re Carlo
Re Carlo, foto fonte Sky

Proprio in previsione dell’inizio ufficiale del suo regno, Carlo sta sbrigando tutte le questione ufficiali e tra queste ci sta anche la nomina dei viceré, che hanno il compito di sostituire il re come Consiglieri di Stato; questo ruolo in genere spetta ai primi quattro eredi sopra i ventuno anni.

Fin qui nulla di strano, se non fosse che questo ruolo al momento è affidato a: Camilla, William, Harry, Andrea e sua figlia Beatrice: ebbene pare proprio che il futuro Re voglia apportare qualche modifica per togliere questo ruolo al suo secondogenito e al fratello Andrea. Ma approfondiamo la questione.

Re Carlo, la soluzione per non “declassare” Harry e il fratello Andrea

Re Carlo, foto fonte Ansa

Manca sempre meno all’incoronazione di Re Carlo, eppure proprio in queste settimane l’erede al trono sta prendendo delle decisioni importanti che serviranno proprio per il suo futuro regno, al fianco della sua famiglia e della regina consorte Camilla.

Ebbene, come accennato prima, per via delle questione che tutti conoscono il figlio Harry e il fratello Andrea non possono continuare ad essere i suoi viceré vista anche la loro impossibilità a sostituirlo, nel caso in cui dovesse essere all’estero o trovarsi malato e quindi cosa fare? L’idea del re è quella di evitare di dover declassare i due membri della sua famiglia e quindi di allargare la lista dei Consiglieri di Stato, in modo da includere gli altri due figli della regina Elisabetta, ossia Anna e Edoardo.

Facendo questo, è assai improbabile, che qualora ci fosse bisogno, a correre in suo aiuto debbano essere proprio i due Principi che ormai sono al di fuori della famiglia reale inglese, in modo ufficiale. Per il momento non ci sono notizie ufficiali in merito alla questione, ma anche stando a quanto riporta il Corriere della Sera, pare che la decisione da prendere sia della massima urgenza, visto che Carlo e Camilla hanno intenzione di viaggiare molto nei prossimi anni.

Quindi, per poter render tutto effettivo, gli step da fare sono quelli di presentare un emendamento dell’Atto di Reggenza, che poi dovrà passare attraverso il Parlamento ed inseguito essere approvato anche dal governo.