La sconvolgente verità: ecco perché Camilla è diventata regina e Filippo è rimasto principe

Camilla Regina Filippo Principe

Non tutti lo sanno ma Camilla è la moglie di Carlo III e per questo è stata nominata Regina consorte mentre Filippo di Edimburgo, pur essendo il marito della tanto compianta Regina Elisabetta II, è rimasto principe per tutta la vita. Qual è il motivo di questa disparità di trattamento dei coniugi che sono saliti al trono sposando un Re o una Regina?

È accaduto proprio questo: anche guardando agli anni passati, le donne che sono diventate le mogli di un Re hanno acquisito il titolo di Regina ma non è mai successo il contrario. Il principe Filippo di Edimburgo non è quindi il solo ad avere subito questa sorte. Bisogna scorrere qualche anno addietro nell’albo della genealogia della Royal Family per imbattersi nella Regina Vittoria per vedere che anche suo marito il principe Alberto non acquisì mai il titolo di Re. Come mai questa disparità di trattamento?

Il motivo legale per il cui il marito di Elisabetta II non è mai stato Re

È evidente, quindi, che la donna che sposa un re e quindi diventa sua moglie acquisisce così il titolo di Regina ma non succede mai il contrario: ovvero un uomo che sposa una Regine non diventa per nessuna ragione un re. Come mai? La spiegazione è da ricercare nel sistema giuridico britannico: il common low. In base a questa legislazione, la moglie quando si sposa prende tradizionalmente il cognome e il grado del marito e questo succede in egual modo anche all’interno della Royal Family. Ecco perché Camilla è diventata Regina Consorte e Kate Middleton, adesso che il Principe William ha acquisito il titolo di Principe del Galles, è diventata Principessa del Galles (il titolo che l’ultima volta è appartenuto alla defunta, tanto amata e mai dimenticata Lady Diana ricordata anche con il soprannome “la Principesse triste”).

Diversamente accade se il matrimonio viene celebrato tra un nobile maschio e una donna che ha il titolo nobiliare più alto del suo: il marito, infatti, in questo caso non eredita il titolo della moglie ma rimane con il suo. Per questa ragione, può essere chiamato Re solo l’uomo che eredita formalmente il trono. Insomma, la qualifica di Re non si acquista con le nozze. Carlo, William e George avranno quindi il diritto di essere chiamati Re.

Camilla Regina Filippo Principe