Bagno: una ciotola di riso, risolve molti problemi

Ciotola di riso

Questo è un trucchetto delle nostre nonne che si rivela molto efficace e, soprattutto, economico per avere una casa perfetta ancora ai giorni nostri. Mettere una ciotola di riso in bagno è quindi importantissimo. Ma come mai? Cerchiamo di capirlo.

Tutti sappiamo che il bagno è una delle stanze della casa che necessitano di più attenzioni, ed è quella che va pulita di più e più spesso. Tanti i pericoli che si annidano in questa stanza: dal calcare che può rovinare i rubinetti, agli scarichi che si possono intasare, alle blatte che possono uscire dalle tubature oppure all’umidità che si libera nella stanza quando ci facciamo una doccia o un bagno caldo che poi va ad accumularsi sul soffitto creando una muffa antiestetica e spesso anche nociva alla nostra salute. Una buona igiene della stanza, quindi, non basta: bisogna anche tener nel bagno una ciotola di riso. ovviamente crudo. È questa la fantastica e semplicissima soluzione che i nostri nonni mettevano in atto per avere un bagno migliore.

Ecco perché mettere una ciotola di riso in bagno

Questo è uno stratagemma veramente vincente che può trasformare il vostro bagno in una stanza profumatissima e priva di umidità. Non è, infatti, un segreto che il riso sia un alimento che ha la capacità di far resuscitare anche un telefonino dopo che è entrato in contatto con l’acqua. Per la stessa ragione, in cucina nelle saliere oltre al sale si mette qualche chicco di riso per non far raggrumare il sale.

Ecco, mettendo una ciotola di riso crudo nel bagno in un angolo non in bella vista potrete quindi ridurre, se non eliminare, l’umidità nel bagno. Inoltre, siccome il bagno è una stanza che deve essere profumata e pulita, potete rendere questa area della casa tanto importante in davvero profumatissima con un semplice gesto. Vi basterà, infatti, aggiungere delle gocce del vostro olio essenziale preferito al riso e la stanza subito profumerà come voi desiderate. Con questo stratagemma in un colpo solo eliminate quindi cattivi odori e muffa dal bagno. E vi sembra poco? Finito l’inverno, infatti, non dovrete sostenere le spese per un imbianchino che prima tolga la muffa, poi dia l’apposito trattamento per evitare che rifiorisce sul muro e che, infine, vi tinga di nuovo il bagno con minimo due mani di vernice. Potrete usare questi risparmi per una bella vacanza in famiglia. E tutto questo, grazie a una ciotola di riso.

Bagno