“Sei brutta”: la figlia di Ambra attaccata dagli haters, la sua risposta commuove tutti

Jolanda, la figlia di Ambra Angiolini dà una bella lezione ai leoni da tastiera che l’hanno insultata dicendole di essere brutta

Questa volta la figlia di Ambra Angiolini e Francesco Renga ha commosso gran parte del web per la sua lezione di vita. Così piccola è riuscita a dire la sua in merito alle accuse in merito alla sua estetica. Il tutto è accaduto su Tik Tok in questi giorni, dove la primogenita della coach di X Factor 2022 si è lasciata andare a uno commovente sfogo.

Ambra Angiolini
Ambra Angiolini (Web)

Tra i trend virali della piattaforma, si era aggiunto anche un video della figlia di Ambra, probabilmente adesso più famosa per via della canzone della madre che è tornata ad essere una hit con Xfactor. Senza peli sulla lingua e con tutta la sua sincerità, la neo 18enne non teme nessuno e racconta cosa significa essere figlia di un personaggio famoso quando hai addosso le pressioni dall’esterno.

La questione è la stessa che era stata trattata già tempo fa da Aurora Ramazzotti che avendo una madre bella e famosa, si era sentita per tutta la crescita brutta e non accettata. Stesso discorso anche per la figlia di Ambra, Jolanda, che si è scagliata contro chi l’ha insultata gratuitamente. La figlia della cantante e attrice, infatti, ha ricevuto negli ultimi giorni una valanga di critiche, video diventati virali su TikTok di tutti i commenti che le erano stati scritti sotto le sue pubblicazioni.

Il pubblico si è accanito contro la ragazza descrivendola brutta, con le gengive sporgenti, molto diversa dai genitori. La viralità dei commenti ha poi accentuato il problema, perché quando le persone vedono un comportamento negativo da parte di altri, si sentono più propensi a fare lo stesso (mal comune mezzo gaudio).

Jolanda, la figlia di Ambra Angiolini dà una lezione a tutti sui social

Ambra Angiolini e Jolanda, la figlia
Ambra Angiolini e Jolanda, la figlia (Instagram)

Ci si chiede ancora come sia possibile che una ragazzina adolescente debba sopportare tutto ciò: insulti gratuiti sulla sua bellezza esteriore. Si sa l’adolescenza sono anni duri, ma a prescindere dal fatto che una persona possa essere attraente o meno, nessuno dovrebbe avere il diritto di farglielo notare in un mondo libero. Le piattaforme social invece danno spazio alla tossicità del pubblico che dietro lo schermo dello smartphone si sente autorizzato a dire tutto quello che vuole.

“Ciao, sono Jolanda, la figlia brutta. ‘Sei brutta’ è una cosa che mi dico sempre, da quando sono piccola e mi vedo allo specchio, da quando mi vedo nelle foto. ‘Sei brutta, hai il naso brutto, il sorriso brutto, il neo brutto, le gambe brutte… Tutto brutto” Queste le prime parole di Jolanda, che non si nasconde e si svela con tutta onestà sui social network rispondendo agli haters.

“Devo dire che all’inizio ci sono rimasta male, molto male, quindi oggi, al posto di dirmi così, ho deciso di chiedermi scusa. Scusa perché ho dato importanza alle parole di queste persone. Il mio sogno per fortuna non è essere bella e neanche essere la sosia dei miei genitori. Il mio desiderio nella vita è fare cose che contano”. Un discorso che ha chiuso la bocca a tutti, con umiltà e forza d’animo.