Paola Egonu in versione Catwoman: lingerie in pelle e stivali col tacco, irriconoscibile

Paola Egonu si è fatta strada, sin dalla più giovane età, nel mondo della pallavolo italiana, ogni tanto però si mostra in altre vesti

Parliamo di una delle pallavoliste più chiacchierate in Italia. Una stella luminosa dela Nazionale femminile. Parliamo di Paola Ogechi Egonu, nata a Cittadella, in provincia di Padova, il 18 dicembre 1998 I suoi genitori, papà Ambi e mamma Sunday, sono entrambi nigeriani. Paola è cresciuta con due fratelli più piccoli, Angela e Andrea, ma la sua famiglia è in realtà molto più numerosa. A partire dalla cugina Terry Enweonwu, di due anni più giovane e anch’essa pallavolista italiana.

Paola Egonu
Paola Egonu (Ansafoto)

La Egonu poi lungo il percorso di vita si è spostata a Milano, e nella città lombarda ha deciso di rimanere quando i suoi genitori e i fratelli si sono trasferiti invece a Manchester per lavoro. Una scelta dettata da questo immenso amore per la pallavolo. Questa sua passione infatti nasce già da giovanissima, quando a 12 anni entra a far parte della squadra della sua città natale. Nel 2013, poi, viene chiamata a giocare come schiacciatrice e opposto con il Club Italia, grazie al quale raggiunge il successo in Serie B, in Serie A2 e in Serie A1.

A seguire, nel 2015 viene convocata per la prima volta nella nazionale femminile di pallavolo. Dal 2017 gioca con l’AGIL Volley di Novara, e nel 2018 partecipa ai Mondiali in Giappone. Dal 2019 fa parte dell’Imoco Volley di Conegliano, dove ha vinto la Serie A1 nel 2020. Insomma, i suoi successi sono infiniti, ma sui social spesso si mostra anche in altre vesti facendo impazzire i followers.

A lungo non ha parlato della sua situazione sentimentale, lasciano i fan a chiedersi se ci fosse traccia invece di un eventuale fidanzato. Poi un giorno ha rivelato come stavano le cose, anche un po’ irritata per il comportamento dei fan. Prima di Tokyo 2020, ha così dichiarato al Corriere della Sera: “Ho ammesso di amare una donna (e lo ridirei, non mi sono mai pentita) e tutti a dire: ecco, la Egonu è lesbica. No, non funziona così. Mi ero innamorata di una collega ma non significa che non potrei innamorami di un ragazzo, o di un’altra donna. quello che deve interessare è se gioco bene a volley, non con chi dormo”.

Paola Egonu in vesti sexy: davvero irriconoscibile, l’abbiamo sempre vista in abiti sportivi

Paola Egonu
Paola Egonu (Instagram)

Siamo abituati a vedere Paola Egonu in vesti sportive per via della sua passione per la pallavolo. Questa volta però Paola ha deciso di mostrarsi sui social in altre vesti, molto più sexy e provocatorie, proponendo un outfit da catwoman. Unghie lunghe e un cuore fatto con le dita: la Egonu si presenta con stivali altissimi di pelle nera e lucida, una minigonna e un top nero. Alta 1.80, Paola ha fatto impazzire tutti perché oltre a giocare a pallavolo, scardina anche i luoghi comuni sessisti e dimostra come si può essere al tempo stesso donne sexy e sportive, senza dover scegliere per forza uno dei due ruoli. Pioggia di like e commenti per la pallavolista trasferitasi ad Instanbul.