Cristiano Ronaldo, l’ultimo capriccio: “Con loro non mi alleno” scoppia il caos, si mette male per lui

Cristiano Ronaldo fa i capricci. Il campione continua a fare richieste improprie in merito alla gestione del mondiale in Qatar

Il campione portoghese Cristiano Ronaldo si sta facendo riconoscere ancora una volta. Attualmente, infatti, rimane l’unica nota stonata di una Nazionale che fa paura a tutti e che può giocarsi seriamente le sue chance al Mondiale di Qatar 2022. Contro la Svizzera, CR7 è entrato solo nell’ultimo quarto d’ora ed è rimasto all’asciutto, uscendo anche subito dal campo mentre i suoi compagni festeggiavano il 6-1. Cristiano Ronaldo ha sempre avuto un comportamento particolare, i tifosi lo sanno. Probabilmente ad aumentare il suo ego è stato proprio il fatto di essere stato proclamato come il campione più forte di tutti in diverse occasioni.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Ansafoto)

“È difficile essere campioni, perché i campioni non sbagliano mai” aveva infatti dichiarato durante un’intervista tempo addietro. Insomma, la pressione sul suo personaggio calcistico ha fatto sì che si sentisse anche più ‘autorizzato’ a fare di testa sua. Negli ultimi tempi è uscito il film dedicato alla sua carriera al cinema, e tutto ciò non ha fatto altro che renderlo ancora più leggenda.

Ricordiamo che Ronaldo era stato panchina da Fernando Santos per le parole che gli erano “sfuggite” al momento della sostituzione contro la Corea del Sud. Fino ad allora CR7 era stato sempre titolare, ma con al suo posto Goncalo Ramos il Portogallo ha giocato addirittura meglio. A questo punto sembra difficile che Ronaldo possa riconquistare il posto, a maggior ragione che il Marocco ha dimostrato di essere una squadra molto attrezzata a livello fisico e atletico.

Cristiano Ronaldo fa i capricci: adesso rischia il posto in Nazionale, il suo gesto è imputabile

Cristiano Ronaldo (Ansafoto)
Cristiano Ronaldo (Ansafoto)

Come se non bastasse, CR7 ha deciso di creare un altro caso nelle ultime ore: “Con loro non mi alleno” ha dichiarato e non si è unito all’allenamento organizzato per chi è partito dalla panchina, ma ha deciso di stare con i titolari, che hanno svolto solo lavoro di palestra. Un chiaro segnale del fatto che non vuole accettare che il suo status non sia più quello di un tempo. Il Portogallo ha così iniziato a gettare acqua sul fuoco assicurando di non avere alcun problema, però è palese che CR7 si sta allontanando sempre di più da questa nazionale.

Inoltre, non è l’unica polemica nella quale è stato coinvolto. A quanto pare, quando ha saputo che per via del costo delle materie prime la sua casa spaziale in costruzione gli costerà il doppio non ha mosso un dito. Gli architetti gli hanno suggerito di ridimensionarsi visto che si trattava in ogni caso di milioni di euro, ma lui non ne ha voluto sapere niente e ha dato direttive per continuare lo stesso i lavori così come erano stati concepiti, nonostante il sovrapprezzo. Tutto ciò ha alzato il polverone da parte dei fan: è vero che nella vita privata ognuno è libero di fare quello che vuole ma quando diventi un personaggio pubblico dovresti anche essere d’esempio e questo atteggiamento da ‘viziato’ non fa altro che indispettire il suo pubblico.