Sterlina e Dollaro positivi contro una partenza più stabile di Euro e Dollaro

A seguito di una partenza positiva da parte di Sterlina e Dollaro, seguita da un range più stabile di Euro e Dollaro, ecco le prime analisi della settimana sui principali tassi di cambio del mercato forex. Come di consueto, una analisi anche sul profilo macro degli eventi più importanti presenti in questa settimana sul calendario economico. Tra i maggiori ad alta rilevanza, il discorso del Governatore della Boe per la sessione di domani e la pubblicazione delle minute della BCE sulla politica monetaria europea per le ultime sessioni settimanali.

Analisi macro di inizio settimana con buona partenza di Sterlina e Dollaro sul mercato forex

Dalle analisi grafiche di inizio settimana, possiamo notare subito una buona partenza da parte del tasso di cambio tra Sterlina e Dollaro.

Da range dell’ultima sessione della scorsa settimana su 1,17, il tasso di cambio inizia questa settimana con valori positivi di 1.2834.

Le analisi grafiche ad oggi sulla Sterlina, sono molto importanti anche per la bassa presenza di eventi macro ad alta rilevanza su questa sessione e di prossimi eventi ad alta rilevanza che saranno pubblicati già a partire dalla sessione di domani 20 novembre 2018.

Ci riferiamo ai dati relativi al discorso del Governatore della BoE e alle udienze sul report dell’inflazione, entrambi ad alto impatto sulla Sterlina.

Euro e Dollaro, invece, seguono un inizio settimana più stabile. Valori in questa sessione mattutina del 19 novembre 2018, di 1.14063 ovvero analoghi alla chiusura della precedente sessione settimanale.

A livello macro, entrambe le valute sono coinvolte da pochi eventi macro e per lo più a bassa e media rilevanza di cui ti consigliamo una visione diretta sul tuo calendario forex.

Primi dati macro sul calendario forex settimanale

Dalla sessione di domani 20 novembre 2018 sul mercato forex, la chiave di molte analisi macro a partire dalla Sterlina, con eventi ad alta rilevanza come il discorso del Governatore della Boe.

forex
Ecco alcuni dei principali eventi della settimana sul mercato forex

Anche il Dollaro è da osservare con molta attenzione e in relazione alla pubblicazione nel primo pomeriggio dei dati sui permessi di costruzione rilasciati.

Per la sessione del 21 novembre 2018, è ancora una volta il Dollaro l’attore principale con dati macro molto importanti come:

  • I principali ordinativi di beni durevoli USA.
  • Vendite di case esistenti.
  • Scorte di petrolio greggio.

E’ inoltre da considerare che se il suddetto tasso di cambio, apre questa settimana con valori grafici abbastanza interessanti sia sull’Euro e sia sulla Sterlina.

E’ poi da aggiungere, valori in lieve ribasso del tasso di cambio tra Dollaro e Yen. Graficamente, le due valute meritano comunque di essere ancora osservate per eventuali reazioni del cambio in positivo in prossimità delle varie pubblicazioni macro sul calendario forex appena citate.

Altri importanti appuntamenti macro nel corso della settimana

Continuando le analisi macro della settimana, sul calendario forex sono presenti eventi a media e ad alta rilevanza anche nelle ultime due sessioni settimanali.

Per il 22 novembre 2018, si inizia dallo Yen con dati pubblicati nella prima mattinata su indice nazionale dei prezzi al consumo e investimenti esteri in titoli azionari. Si prosegue con l’Euro e con la pubblicazione delle minute della BCE sulla politica monetaria europea ovvero un valore ad alta rilevanza sulla valute europea.

Per la sessione finale della settimana, invece, ancora una volta si inizia con l’Euro e con i dati del Pil della Germania trimestrale nella mattinata del 23 novembre 2018. Sull’Euro, inoltre, si attendono anche i dati dell’indice dei direttori di acquisto del settore manifatturiero e dell’indice PMI manifatturiero.

Si completa l’analisi macro della sessione del 23 novembre 2018, con dati a media rilevanza sul Dollaro. Ci riferiamo, all’indice dei direttori di acquisto del settore dei servizi ed i dati sugli impianti di trivellazione USA Baker Hughes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*