Spread stabile in fase di apertura. Sterlina da monitorare dopo il primo atto ufficiale sulla Brexit

Come di consueto ecco le nostre analisi finanziarie sulle principali notizie della giornata e di un utile confronto rispetto anche ai risultati della sessione appena chiusa. L’attenzione di oggi, è verso le aperture delle Borse internazionali e degli andamenti sul mercato forex delle principali valute a seguito del primo atto ufficiale del Regno Unito sulla Brexit.

Principali risultati dei mercati finanziari nella sessione del 29 marzo 2017

Una breve panoramica rispetto all’ultima sessione finanziaria oggi è doverosa più che mai, visti i diversi risultati che si sono registrati sui principali mercati finanziari:

  • Lo spread ha registrato valori molto volatili e sarà importantissimo da osservare oggi in fase di prima apertura.
  • Piazza Affari ha chiuso l’ultima sessione in negativo e anche in questo caso sarà molto importante considerare l’apertura di oggi.
  • Il petrolio ha confermato nella sessione precedente una prima ripresa e con un range toccato tra i 48 e i 49.
  • L’oro continua a registrare dei forti ribassi sulle sue quotazioni e una volatilità correlata da monitorare soprattutto sotto il profilo grafico per capire il tipo di investimento da inserire sul mercato delle materie prime.
  • Il tasso di cambio Euro e Dollaro è in ribasso nella sessione di ieri e con range su 1,07, mentre il tasso di cambio Euro e Sterlina resta al momento stabile. Tuttavia, è stato registrato il primo atto ufficiale per la Brexit e l’uscita formale del Regno Unito dall’Unione Europea, che potrebbe portare a nuove e importanti variazioni sulle principali transazioni relative alla Sterlina.

Mercato forex tra le operazioni più interessanti della settimana

Partiamo proprio dal mercato forex e dalle analisi live di oggi 30 marzo 2017. Rispetto al tasso di cambio tra Euro e Dollaro, c’è poco da aggiungere sui dati analizzati nella sessione precedente.

In questa mattinata, infatti, il trend si mantiene ancora su valori di 1,0761. L’attenzione maggiore, è tutta rispetto alla Sterlina con i primi atti ufficiali per formalizzare l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea e di quotazioni in questa mattinata che registrano i seguenti dati:

  • EUR/GBP. Il tasso di cambio in questi minuti è positivo e su un range di 0,8657. E’ tra le valute su cui sarà presente la maggiore attenzione degli investitori in questo periodo a seguito dei primi atti ufficiali della Brexit e che, almeno per il momento, resta ancora su valori stabili.
  • GBP/JPY. Anche il suddetto tasso di cambio è positivo in questi minuti e su un range di 138.173.
  • GBP/USD. Il tasso di cambio registrato in questi minuti è negativo e su un range di 1,2438. E’ al momento la transazione più volatile rispetto ai primi atti ufficiali riguardanti la Brexit.

Altri dati importanti della mattinata del 30 marzo 2017, riguardano per lo più delle conferme sui trend registrate anche nella sessione di ieri e su un Petrolio, che in questi minuti oscilla su un range positivo di 49,70 e su un asset come l’oro che oscilla su un range negativo di 1251,30.

Analisi live dei mercati azionari ad oggi 30 marzo 2017

Non da ultime le analisi live dei mercati azionari, che mostrano ad oggi 30 marzo 2017, uno spread stabile sotto i 180 punti base.

Analisi mercatiRispetto ai titoli più interessanti da osservare, invece, spazio per:

  • Unicredit. In questa settimana il titolo bancario è tra i più volatili e dopo una chiusura nella sessione precedente su valori di 14,3175, apre ad oggi su Piazza Affari con un valore negativo di 14,2425.
  • Banca Generali. Nella sessione precedente, si sono registrate delle ottime performance da parte del suddetto titolo che ha chiuso nella precedente sessione su valori di 24,122. L’avvio su Piazza Affari, è in lieve ribasso e su valori di 23,938.
  • Enel. Trend positivo registrato nella sessione precedente e con valori di chiusura su 4,353. Anche in questa mattinata su Piazza Affari, l’apertura è positiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*