Quotazioni Euro e Dollaro, continua il loro rialzo settimanale

Il mercato del forex, è segnato da un importante risultato raggiunto dal cambio Euro e Dollaro. In queste prime sessioni del mattino, infatti, si continuano a prospettare delle situazioni al rialzo delle due valute a seguito di eventi come:

  • Il nuovo insediamento da parte di Trump e incertezze da parte dei principali mercati sulle prossime decisioni nel paese.
  • Eventuali nuove azioni di politiche monetarie da parte della FED a seguito della nuova amministrazione Trump.
  • Le variazioni che si stanno registrando in questi giorni rispetto alla quotazione tra Euro e Dollaro.

Quotazioni Euro e Dollaro nella prima sessione mattutina

Vogliamo concentrare le nostre analisi proprio rispetto alle variazioni ultime della quotazione tra Euro e Dollaro, analizzando primi risultati della giornata di oggi e precedente prestazioni delle due valute, per poi spostarci verso le notizie macroeconomiche più interessanti della settimana. forex trading

Ebbene, in questa prima sessione mattutina, il tasso di cambio tra Euro e Dollaro è di 1,0745 e continua a seguire la scia di rialzo rispetto alle precedenti sessioni. Da notare, come prima dell’insediamento ufficiale di Trump (ossia nella giornata di venerdì 20 gennaio 2017) le quotazioni di Euro e Dollaro viaggiavano su valori medi 1.06315 e di come ad oggi si continua ancora nella direzione di 1,07 (con brevi momenti di ribassi, ma comunque attorno a tali quote) del cambio.

Le analisi qui condotte, sono tra l’altro di facile applicazione anche da parte di trader alle prime armi, poichè parliamo soprattutto di osservazione del titolo su una piattaforma di trading e di visione delle sue principali performance grafiche in modo da risaltare se vi è un trend preciso e le successive reazioni live, in modo da poter inserire anche contestualmente un ordine online sul broker forex. Una piattaforma di trading, infatti, è il principale strumento di trading per fare trading sul forex e per iniziare a valutare un nuovo investimento se individuato uno specifico trend (come nel caso di queste ultime performance Euro e Dollaro dal dopo insediamento di Trump).

Notizie macroeconomiche della settimana e attenzione verso nuovi dati sul Dollaro

Dai rialzi confermati di Euro e Dollaro anche per questa prima sessione mattutina del 25 gennaio 2017, una panoramica sui principali eventi macroeconomici della settimana, può aiutare molto il trader a valutare se all’orizzonte si presentano avvenimenti importanti che fanno presumere ancora tale risultato nel corso di questa giornata. Il trader, potrà utilizzare al riguardo un calendario economico (uno strumento gratuito molto semplice da utilizzare e presente nei migliori broker forex) e verificare gli eventi con una maggiore volatilità segnalati al suo interno.

Per la giornata di oggi mercoledì 25 gennaio 2017, è presente un avvenimento ad alta volatilità sul Dollaro come la pubblicazione delle scorte di Petrolio (pubblicazione in questo pomeriggio). Mentre per la giornata di domani, tra gli avvenimenti ad alta volatilità sul Dollaro vi è la pubblicazione delle vendite di nuove abitazioni. Notizie rilevanti per l’Euro, infine, soprattutto per la giornata di Venerdì 27 gennaio 2017 e in riferimento alla pubblicazione dei dati sui prezzi dell’importazione tedesca, sull’indice di fiducia dei consumatori francesi e italiani e sull’inflazione degli stipendi italiani.

In definitiva, piattaforme di trading per le analisi grafiche e strumenti anche presenti nei broker forex per le analisi anche dal punto di vista macroeconomico, sono importanti per un primo avvio al trading online dei principianti. Segue la scelta del miglior broker regolamentato e di una formazione gratuita indirizzata proprio a tale categoria. Altri suggerimenti per iniziare da zero sul trading online? Ecco una guida pratica sul trading online, sul come funziona, gli strumenti utili come appunto piattaforma e calendario economico e la lista dei migliori broker (con recensioni e indicazioni anche sul come aprire un nuovo conto con un minimo deposito).

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*