Primo confronto di metà settimana sui migliori mercati

A distanza di pochi giorni dall’inizio del mese e di diverse sessioni di analisi approfondite sul profilo grafico per individuare i primi migliori asset, riconfrontiamo a metà settimana l’attuale situazione per una continuità di analisi. In particolare, analizzeremo i settori delle materie prime e del forex, oltre che delle criptovalute. Queste ultime, ancora in forte ribasso sul profilo grafico.

Confronto settimanale sul settore delle materie prime e sui primi range confermati ad oggi

Potrai trovare una ricca analisi approfondita su come è iniziato questo mese, all’interno di questo articolo di approfondimento dal nome Quali sono i principali mercati con una buona partenza del mese.

Ciò ci servirà per una continuità di analisi rispetto ai dati principali emersi e a quelli che trovano ancora una interessante conferma sul profilo grafico.

Il primo settore analizzato e con le migliori performance del mese, è stato quello delle materie prime e in particolare del petrolio. Tale asset, infatti, registrava nella sessione del 03 dicembre 2018 dei valori di 53,56 dollari e nella precedente sessione era su range sotto i 50 dollari.

Ad oggi 05 dicembre 2018, la situazione è leggermente cambiata e mostra un asset in lieve ribasso ma ancora su valori interessanti per una analisi online sulle migliori materie prime di inizio mese come 52.46 dollari. Ne risulta importante, osservare nel corso di questa stessa sessione nuove variazioni di prezzo in positivo.

Anche per quanto attiene le altre materie prime ritroviamo valori abbastanza analoghi alla partenza di inizio mese e solo con lievi ribassi grafici. L’Oro, ad esempio, passa da range di 1230,47 della sessione di lunedì a range di 1235 dollari.

Seguono l’Argento, con range di 14.452 e il Platino con range di 797 dollari. In netta ripresa il Gas Naturale, che da valori di inizio mese in ribasso su range di 4,486, è ad oggi su valori in crescita di 4.568. Ciò ne conferma ancora una volta, l’importanza di una buona e continua analisi grafica per individuare i migliori asset di questo periodo.

Range ancora stabili sul settore forex. Positivi i valori registrati sul tassi di cambi dello Yen

Sul lato forex, conferme su una partenza più stabile per le principali valute. Euro e Dollaro, in particolare, prosegue un trend analogo alle precedenti rilevazioni di inizio mese e con range in questa sessione del 05 dicembre 2018 di 1.13305.

analisi metà settimana
Primi e interessanti risultati dalle analisi di metà settimana sui principali mercati online

Sterlina e Dollaro, passano da range di 1,2789 di inizio mese a range abbastanza stabili di 1.26945.

Confermato, il range positivo dello Yen e delle migliori quotazioni del mese sul settore forex. Il tasso di cambio tra Euro e Yen, infatti, passa da valori di inizio settimana di 113,498 a nuovi valori a metà settimana di 128.014.

Segue il Dollaro e lo Yen, con quotazioni in rialzo in questa sessione mattutina del 05 dicembre 2018 di 112.996.

Criptovalute ancora in forte ribasso. Le analisi di metà settimana sui principali dati emersi

E le criptovalute, confermano ancora una partenza ad inizio mese in forte ribasso? Graficamente, ne è possibile ancora individuare tale trend e con forti ribassi soprattutto di Bitcoin ed Ethereum. La prima criptovaluta, è ad oggi quotata su valori di 3895 dollari (contro valori di inizio settimana di 4007 dollari). La seconda criptovaluta, passa da valori di inizio settimana di 112,62 dollari a valori in calo di 107.54 dollari.

Rispetto all’Ethereum, tuttavia, notiamo un calo più basso e che è opportuno continuare ad analizzare con una piattaforma di trading di alto livello e orizzonti temporali nel breve termine per individuarne eventuali e interessanti variazioni di prezzo.

Contestualmente, è consigliabile eseguire analisi live anche sugli altri asset digitali, per un settore che di natura è abbastanza volatile nel breve termine e potrebbe registrare nuovi cambiamenti in positivo nel breve termine.

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*