Prime analisi sui principali mercati, dove investire ad oggi?

Dopo una chiusura in positivo su Piazza Affari, la stessa apre ad oggi 26 luglio 2017 con un medesimo risultato e che, sarà opportunamente analizzato in questo articolo di approfondimento onde valutare i migliori asset della sessione. Inoltre, ci occuperemo anche di importanti risultati registrati in questa metà settimana su criptovalute (bitcoin tra le migliori) sul forex (Euro e Sterlina presentano valori interessanti al riguardo) e materie prime (il petrolio ha toccato range di 48 dollari).

Prime analisi sulle principali aperture di metà settimana su Piazza Affari

L’attuale sessione di metà settimana, presenta molti risultati interessanti su Piazza Affari e in relazione anche a settori diversi tra loro. In questo modo, il trader potrà valutare anche più investimenti e impostare delle adeguate strategie di differenziazione.

Partiamo dal settore bancario e dai risultati positivi in apertura raggiunti da Intesa (apertura in particolare su valori in rialzo di 2,8864) e Banco BPM (con apertura su valori di 3,138). Aperture positive nella sessione del 26 luglio 2017 anche sui seguenti titoli:

  • Campari. L’apertura è su valori interessanti e al rialzo di 6,19. Da valutare per aprire nuove posizioni in piattaforma sull’asset.
  • De’ Longhi. In questi pochi minuti dall’apertura su Piazza Affari i valori registrati sono attorno a 28.232. Si tratta, di un trend positivo e da poter considerare per un nuovo investimento online.
  • Mediaset. Trend positivo anche per il suddetto asset. In questa mattinata, infatti, i valori registrati sono di rialzo e su range interessanti di 3,339.

Da evidenziare su Piazza Affari, anche risultati negativi registrati nelle prime aperture di Piazza Affari. E da poter monitorare graficamente per inserire eventuali investimenti nel corso della giornata. In particolare, Unicredit e Salvatore Ferragamo Italia, sono tra i più importanti asset a non segnare un buon avvio nell’attuale sessione.

Bitcoin ed Euro su Sterlina, tra i risultati più importanti per investire a metà settimana

Tra i primi risultati di metà settimana che ci preme analizzare in aggiunta alle analisi appena condotte sulle prime aperture di Piazza Affari, le criptovalute. Come ben sappiamo, quest’ultime stanno riscuotendo un enorme successo sul trading in CFD e registrando degli interessanti trend al rialzo.

Tra i più significativi della sessione di oggi 26 luglio 2017? I bitcoin con range toccati di 2553 dollari e da analizzare soprattutto graficamente per confermare nuovi investimenti laddove il risultato in oggetto dovesse continuare a seguire tale trend. Risultati interessanti in metà settimana anche per il settore del forex e in particolare sul tasso di cambio tra Euro e Sterlina con valori attorno agli 0,8937.

analisi metà settimana

Da notare nelle prime rilevazioni della mattinata, anche piccoli ribassi sulle principali valute con risultati registrati al momento su:

  • Euro e Dollaro. Pur essendo confermata anche in questa sessione un range di 1,16. Si iniziano a intravedere dei primi ribassi negli scambi sul mercato forex.
  • Sterlina e Dollaro. Il migliore tasso di cambio sul mercato forex della precedente sessione, registra in questa mattinata dei primi ribassi.

I risultati appena evidenziati, tuttavia, possono essere monitorati sotto il profilo grafico in modo da essere pronti ad inserire dei nuovi investimenti nel caso di nuove variazioni sulle quotazioni.

Petrolio vicino ad un interessante range di 48 dollari

Spazio, infine, anche per le analisi del 26 luglio 2017 sulle materie prime. Tra le migliori della mattinata, il petrolio su un range di 48 dollari. Altri risultati da valutare per investimenti nel settore sono poi su:

  • Oro. In lieve ribasso rispetto alla precedente sessione. In questa mattinata tocca valori attorno a 1245 dollari.
  • Argento. Anche tale asset è in ribasso e tocca valori di 16.385 dollari.
  • Gas Naturale. Tra le migliori materie prime di metà settimana, in questi minuti il suo range è su 2,952.

Valori stabili, invece, per il palladio. L’asset, infatti, presenta in questi minuti una quotazione attorno a 857 dollari.

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*