Petrolio su nuovi minimi. Le analisi del fine settimana

Le analisi di questo fine settimana avranno una particolare attenzione sul settore delle materie prime e in particolare sui minimi toccati dal petrolio su un trend di 42,85. Inoltre, osserveremo insieme anche gli asset più interessanti sul settore delle materie prime e in alternativa al petrolio e le prime quotazioni di apertura dei migliori titoli di Piazza Affari come Ubi, Generali, Poste Italiane e Mediaset.

Il petrolio raggiunge dei nuovi minimi nel fine settimana

Il petrolio ad oggi 23 giugno 2017 e in questo nuovo fine settimana, raggiunge un risultato che è da valutare con attenzione prima di investire sulle materie prime.

Il suddetto asset, infatti, ha toccato dei nuovi minimi e in questi minuti registra un trend di 42,85 e un valore che seppur positivo è ben lontano dai range toccati appena una settimana fa di 45,83 e ad inizio mese di 48,92.

Ciò pone necessario, valutare graficamente le nuove tendenze del petrolio, impostando per lo più analisi nel breve periodo onde capire se il risultato raggiunto in termini di minimi possa essere confermato o se il trend positivo di questi minuti si possa tradurre come un primo segnale di ripresa dell’asset e per investire su tale materia prima.

Materie prime, ecco gli asset più interessanti del fine settimana

Dal risultato di fine settimana di un nuovo valore minimo del petrolio, continuiamo le nostre analisi odierne sulle materie prime, per osservarne i principali andamenti e gli asset più interessanti su cui investire. Tra le migliori di questa sessione, l’Oro con performance positive in questi minuti di 1253,98 contro un trend di inizio settimana su valori di poco inferiori. Altri asset interessanti sulle materie prime sono poi:

  • Argento con un range positivo in questi minuti su 16,707 e un risultato che se confrontato rispetto ai dati di inizio settimana presentano dei valori di poco superiori.
  • Gas Naturale. Trend positivo e su valori di 2,928 anche per la suddetta materia prima e che, sempre con un confronto con i dati di inizio settimana, presenta solo un piccolo ribasso.
  • Palladio. Tra le materie prime più specifiche e presente al momento solo in alcuni broker come Etoro, il palladio registra in questo fine settimana un valore positivo di 883,08.analisi fine settimana

Fine settimana su Piazza Affari, ecco le prime aperture

Le analisi di questo fine settimana, non potevano non concludersi con i primi dati dall’apertura su Piazza Affari, con uno spread sotto i 165 punti base e migliori performance raggiunte al momento da importanti titoli italiani come:

  • Ubi Banca. Tra i migliori titoli bancari di questo fine settimana, la quotazione di apertura su Piazza Affari è stata di 3,70 e il trend continua a mantenersi positivo anche in questi minuti. Da un confronto dei dati ad inizio settimana, il titolo bancario presenta si presenta in rialzo.
  • Intesa San Paolo. Altro titolo bancario in positivo in questa ultima sessione della settimana, anche rispetto ad un confronto dei dati ad inizio settimana su cui è in rialzo.
  • Generali. Il titolo assicurativo apre ad oggi su Piazza Affari con valori di 14,565, mentre rispetto ad un confronto dei dati ad inizio settimana presenta dei valori analoghi.
  • Poste Italiane. In positivo all’apertura di Piazza Affari, il suddetto titolo si mantiene su un trend positivo e anche da un confronto settimanale emerge una buona performance.
  • Mediaset. Apertura positiva anche per il titolo Mediaset che apre su Piazza Affari nella sessione del 23 giugno 2017, con valori di 3,452 e che rappresenta un altro interessante asset su cui investire in ambito azionario e in alternativa alle materie prime.

Con aperture negative in questa ultima apertura della settimana su Piazza Affari, ma da poter comunque analizzare nel caso di eventuali inversioni di trend, titoli come Unicredit, Salvatore Ferragamo e Campari.

2684_300x250

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*