Petrolio, perché ad oggi è tra i migliori asset delle materie prime?

Le analisi di oggi 25 settembre 2018, verteranno soprattutto sulle materie prime e sulle migliori performance registrate al suo interno. Graficamente, ne è infatti possibile individuare diversi e importanti trend positivi. E’ il caso del petrolio, con range che hanno superato i 72 dollari in questa seconda sessione settimanale. Interessante anche l’Oro, con valori molto vicini ai 1200 dollari.

Nuovo range oltre i 72 dollari per il petrolio sul settore delle materie prime

Molto importante, il risultato di oggi 25 settembre 2018 raggiunto dal petrolio ovvero oltre i 72 dollari. L’asset in questione, aveva già registrato interessanti trend in positivo nelle scorse sessioni.

Come? Restando ancorato ad un range molto vicino ai 70 dollari o in alcuni casi anche superandolo.

Ad oggi, invece, il trend è abbastanza consolidato. Mostra, un valore in crescita oltre i 72 dollari da continuare a valutare graficamente per confermarvi un investimento su una delle migliori materie prime di inizio settimana.

Senza contare, che parliamo di un asset tra i principali del settore e presente nelle offerte dei migliori broker di trading in CFD.

Tra tali offerte, ti segnaliamo quella inerente al broker etoro e che, a fronte di un deposito minimo di apertura, offre ai nuovi clienti un conto reale e una piattaforma di trading con grafici professionali per le analisi online.

Il broker, offre anche un conto demo gratuito e ovviamente le migliori materie prime come il petrolio per operare online.

Le analisi delle prime sessioni settimanali sul settore delle materie prime

Proseguendo le analisi nel settore delle materie prime e ai dati più interessanti registrati in questa sessione mattutina del 25 settembre 2018, osserviamo una crescita anche da parte dell’Oro.

L’asset, è su valori positivi di 1199.82 dollari e un trend positivo già da diverse sessioni che ne confermano una buona partenza settimanale. Migliori performance pure da parte dei seguenti asset:

  • Argento. Registra valori positivi e in crescita di 14.260, classificandosi tra le migliori materie prime di queste prime sessioni settimanali sul settore delle materie prime.

    materie prime
    Le analisi sulle materie prime e le migliori performance delle settimana
  • Gas Naturale. Nelle precedenti sessioni l’asset è stato lievemente volatile ma ad oggi, registra un trend stabile e positivo su valori di 3.034.
  • Platino. In crescita rispetto alle precedenti sessioni, il platino registra ad oggi valori stabili e positivi di 829.10 dollari.
  • Benzina. Rispetto alle precedenti sessioni, l’asset è in crescita su valori di 2.0505 e tra le migliori materie prime di inizio settimana.

Tra le analisi grafiche di oggi 25 settembre 2018, notiamo anche un piccolo ribasso da parte del Palladio su valori di 1050.60 dollari. Ribassi, che è utile continuare ad analizzare graficamente per individuare i trend prevalenti dello stesso rispetto ad un andamento più che positivo da parte delle principali materie prime.

Come investire sulle materie prime con supporti grafici professionali e una formazione online

Dalle prime sessioni della settimana e in particolare da quella in corso, notiamo un trend positivo da parte dei più importanti asset del settore delle materie prime.

Il petrolio, in particolare, è tra le performance più rilevanti dal profilo grafico e con un range molto interessante che ha superato in questi minuti i 72 dollari.

Alla luce di ciò, è utile continuarne le analisi grafiche per osservarne prossimi sviluppi con il supporto di una piattaforma di trading professionale. In tale contesto, può aiutare anche una pratica con un conto demo e per familiarizzare con il concetto di volatilità a cui gli asset possono essere esposti.

Non ultima, è utile anche una formazione con una guida di trading pratico per principianti. Perchè? Per acquisire i primi concetti sulle caratteristiche del settore, sul come eseguire le analisi grafiche con piattaforme professionali e conto demo e sulle migliori strategie di trading da applicare sulle materie prime.

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*