Petrolio, Euro e Dollaro e Monero, tra i migliori asset del fine settimana

Il petrolio apre la sessione del fine settimana con un buon trend rendendo importante iniziare ad oggi delle valutazioni soprattutto dal settore delle materie prime. Risultati interessanti anche da parte dei principali mercati finanziari come il forex con Euro e Dollaro su range di 1,18 e dell’azionario con prestazioni interessanti di Enel e Ferragamo. Valutazioni interessanti nel fine settimana, anche per le criptovalute e su due asset digitali molto importanti come Monero e Bitcoin.

Petrolio quota 51,75 nelle prime quotazioni del fine settimana sulle materie prime

Il petrolio presenta in questa nuova sessione del 20 ottobre 2017, un interessante trend positivo di 51.75 e una quotazione stabile rispetto alla partenza ad inizio settimana.

L’asset, infatti, presentava dei valori sui 52 e ad oggi di poco si sposta da tale valore. Investimenti su questa materia prima possono essere tra le prime soluzioni da considerare per aprire nuovi ordini in piattaforma, accanto ad altri interessanti asset del fine settimana come:

  • Rame con un trend in crescita di 3.1988. Ad inizio settimana i valori erano su 3,1292 e rispetto al confronto attuale mostrano quotazioni positive per nuovi investimenti sulle materie prime.
  • Gas Naturale. Da valori di inizio settimana di 2,93, gli attuali valori sono ancora positivi anche se in lieve ribasso su nuovi range di 2.883.
  • Palladio. Trend positivo anche per la suddetta materia prima con quotazioni nel fine settimana di 960.78 da poter valutare per nuove posizioni in piattaforma.

Sulle prime rilevazioni del fine settimana, sono presenti anche variazioni negative da parte di Oro e Argento. Tuttavia, analisi grafiche ulteriori non sono da escludere per inserire dei nuovi ordini in piattaforma anche su tali materie prime in caso di eventuali variazioni di prezzo.

Euro e Dollaro ed Euro e Yen sono tra i migliori tassi di cambio forex

analisi fine settimana
Quali sono i migliori asset del fine settimana? Eccone alcune analisi

Sul settore del forex, i dati del fine settimana mostrano soprattutto un andamento positivo da parte di Euro e Dollaro. Pur essendo valori in lieve ribasso su 1,1823, infatti, i valori sono comunque assestati su questo nuovo range e rispetto ad un andamento settimanale partito su range più bassi di 1,17.

Altri interessanti tassi di cambio sono:

  • Euro e Yen. Il trend è positivo e su valori nel fine settimana di 133.845. Si partiva da valori di inizio settimana di 131.75.
  • Dollaro e Yen. Da valori di inizio settimana di 111.806, si è passati a nuovi valori di fine settimana di 113.202. Si conferma, quindi, una quotazione in crescita sul tasso di cambio analizzato.

Tra i primi dati della sessione del fine settimana del 20 ottobre 2017, anche ribassi da parte di Sterlina e Dollaro e di cui è opportuno continuarne delle analisi grafiche per prossimi investimenti sul mercato forex.

Dall’azionario alle criptovalute, ecco i migliori risultati del fine settimana

Il titolo dell’Enel è tra i migliori nell’ultima apertura del fine settimana su Piazza Affari con trend di 5.172. Seguono i titoli di Poste Italiane con range di 6.26, Salvatore Ferragamo con range di 22.505 e De’ Longhi con range di 27.402. Interessanti, anche le prime performance della settimana da parte dei principali titoli bancari. In particolare, Unicredit con range di 16.8275 e Intesa con trend positivi di 2.8606.

Completano le analisi del fine settimana sui migliori mercati in cui investire, le criptovalute. Tra i migliori risultati? Il Monero e i Bitcoin.

Il primo asset citato, infatti, presenta valori in crescita di 90.36 contro un prezzo di inizio settimana su valori di poco distanti. Per il Bitcoin, invece, è da notare al momento delle prestazioni in ribasso per un asset più che volatile nelle ultime sessioni. Tuttavia, le quotazioni restano ancora su valori molto interessanti e tra i più alti raggiunti dalla criptovaluta e che potrebbe essere utile valutare per un eventuale investimento online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*