Materie prime o azionario, dove investire nella nuova settimana?

Il palladio, è tra le migliori materie prime di questa nuova settimana di Settembre 2017 e tra i primi asset da poter analizzare per improntare i primi investimenti online. Osserveremo, inoltre, le principali dinamiche della attuale sessione su altri importanti asset delle materie prime, oltre che sui settori del forex e dell’azionario. In particolare, l’attenzione sarà posta soprattutto sul tasso di cambio Euro e Dollaro e sui titoli bancari in positivo su Piazza Affari come migliori investimenti della settimana.

Palladio tra le migliori materie prime di inizio settimana

Il Palladio, registra in questi primi minuti della nuova sessione settimanale dell’11 settembre 2017, un trend positivo su 945,95, classificandosi come una delle migliori materie prime al momento.

In particolare, il suddetto asset, viaggiava nel fine settimana su valori di 925 e ad oggi apre la sessione delle materie prime con un significativo trend al rialzo. Ulteriori analisi grafiche, saranno importanti per confermare questo risultato e scegliere eventualmente il palladio come principale investimento sulle materie prime.

Altri importanti risultati dell’attuale sessione di inizio settimana e sempre sulle materie prime sono poi sul Gas Naturale. Nello specifico, infatti, si è passati da valori di fine settimana su range di 2,894 agli attuali range inizio settimana di 2,924. Per asset appartenenti al settore dei metalli preziosi, invece, è da notare un primo ribasso settimanale sia per l’Oro e sia per l’Argento. Dati, che suggeriscono di continuare sotto il profilo delle analisi grafiche prime di decidere ulteriori investimenti in merito.

Prime analisi settimanali sul forex e sui dati iniziali di Euro e Dollaro

Euro e Yen sono tra i migliori tassi di cambio della nuova settimana forex. I trend raggiunti in questi primi minuti della sessione dell’11 settembre 2017, infatti, sono su 130,333 (nel fine settimana erano presenti valori su 129,634). Euro e Dollaro, che nella scorsa settimana sono stati tra i protagonisti del mercato forex per i range in salita oltre i valori di 1,19 e 1,20, registrano in questa nuova sessione dei ribassi.analisi settimana

In particolare, il range attuale mostra un ribasso su valori di 1,2003, tuttavia, è ancora ben saldo il valore di 1,20. Motivo per cui, continuare analisi grafiche per verificare conferme o inversioni del trend su tale tasso di cambio, potrebbe essere utile in funzione di nuovi investimenti sul forex. Come di consueto, attenzione anche ai dati macro più importanti della sessione, consultando un calendario economico. Strumento essenziale per investire sul forex e presente in tutti i migliori broker con nuovi regolamenti Cysec per proteggere il trader.

Piazza Affari, ecco le principali aperture di inizio settimana

Completiamo le prime analisi di inizio settimana con i dati principali di Piazza Affari a pochi minuti dalla sua apertura. Tra i migliori titoli? Campari e Salvatore Ferragamo, con performance in rialzo rispettivamente di 6,188 (nel fine settimana il range era di 6,168) e di 23,72 (23,566 il range di fine settimana). Performance interessanti, anche per i titoli di Mediaset (apertura a 3,076) e su Eni (apertura su 13,467). Particolare menzione, infine, per il settore bancario con alcuni risultati molto interessanti che si stanno registrando nei minuti iniziali di apertura su Piazza Affari. In particolare ecco i principali dati:

  • Ubibanca. Nel fine settimana il trend era orientato al ribasso. E’ utile, quindi, osservare che in questa nuova sessione settimanale l’apertura è su valori di 3,823. Inoltre, il trend è in rialzo anche sulle successive quotazioni.
  • Banca Generali. E’ tra i migliori titoli bancari con trend positivi nella prima sessione di Piazza Affari su 27,712.
  • Unicredit. Conferma i risultati di fine settimana, con un trend positivo e in crescita su valori di 17,0125.

Anche Intesa San Paolo, tra i titoli più volatili del settore bancario, conferma un buon momento su Piazza Affari, rendendo interessante valutare in merito nuovi investimenti ad inizio settimana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*