Materie prime e forex confermano ancora un trend positivo?

Nella sessione precedente, abbiamo messo in risalto alcuni dei più importanti risultati emersi sul settore delle materie prime e del forex. Ad oggi, vogliamo ripetere le suddette analisi e osservare quali risultati si sono ripetuti e quali possono essere ancora considerati tra i migliori per un investimento online.

Confermati i più importanti risultati su Petrolio, Oro e Argento nel settore delle materie prime

Per una visione più completa di cosa è accaduto nella precedente sessione, ti invitiamo alla lettura del seguente articolo dal nome: Nuova ripresa del petrolio, in rialzo tra le materie prime anche Oro e Argento.

E’ interessante, infatti, notare come in prima battuta sia confermato subito un primo risultato emerso nella sessione precedente sul petrolio anche in questa sessione mattutina del 13 marzo 2019.

L’asset, registrava valori al rialzo molto vicini ai 57 dollari.

E ad oggi, non solo continua questo trend, ma lo supera con quotazioni di 57,24 dollari.

Una conferma, molto utile per queste prime analisi e che pone ancora una volta il settore delle materie prime tra i più interessanti della settimana.

Tra i risultati confermati, anche Oro e Argento con range positivi di 1304 dollari (contro i 1296 della precedente sessione mattutina) e di 15.444 (contro i 15,396 riscontrati nella precedente sessione mattutina).

La Benzina, è il migliore asset delle materie prime in questa sessione

Confermato ancora una volta il settore delle materie prime tra i migliori della settimana, può essere utile continuare le suddette analisi aggiungendo altri ulteriori confronti sui principali asset come:

  • Gas Naturale. Da valori al rialzo della precedente sessione di 2,775 dollari, l’asset è ad oggi quotato su valori in lieve ribasso di 2.776. Tuttavia, ne notiamo un range abbastanza stabile per valutare nelle prossime quotazioni eventuali variazioni grafiche per un nuovo investimento online.

    analisi
    Ecco alcune delle più importanti analisi nel settore delle materie prime
  • Palladio. Da valori abbastanza stabili di 1491 dollari, il palladio cresce ancora raggiungendo ulteriori valori al rialzo di 1493.75 dollari.
  • Rame. In lieve ribasso in questa sessione con valori di 2.9185. Nella precedente sessione, era comunque quotato su valori abbastanza stabili di 2.9272.

Tra i nuovi risultati di questa sessione mattutina del 13 marzo 2019, è poi possibile evidenziare quanto raggiunto in questi minuti dalla Benzina.

Range di 1.8246 dollari, classificano la stessa tra le migliori materie prime della sessione.

Sterlina e Dollaro, conferma un trend positivo sul settore del forex

Altre utili analisi che ci interessa confrontare ad oggi, sono su come si è mossa la Sterlina dopo la pubblicazione di importanti eventi macro in calendario della precedente sessione come il Pil e la produzione manifatturiera. Sterlina e Dollaro, ad esempio, si presenta all’indomani di tali pubblicazioni con range positivi. Valori di 1.31336, si registrano in questa sessione mattutina sul forex. Su valori più in ribasso ma comunque stabili, il tasso di cambio tra Euro e Sterlina. Alle analisi grafiche, da continuare nel breve termine, può essere utile per questi confronti sul mercato forex  considerare i dati macro previsti pure in questa sessione del 14 marzo 2019.

Ci riferiamo ai dati sulle previsioni del bilancio di primavera ad alta rilevanza sulla Sterlina e con pubblicazione per questo pomeriggio. Nei confronti dell’Euro, i dati in pubblicazione sono previsti per lo più in mattinata e riguardano valori a bassa rilevanza sulla valuta Europea. Viceversa, è sul Dollaro che si attendono nuovi dati ad alta rilevanza. Si tratta dei principali ordinativi dei beni durevoli, l’IPP mensile e le scorte di petrolio greggio. Da notare, tra i risultati di questa sessione mattutina del 13 marzo 2019, anche una piccola partenza debole da parte del tasso di cambio tra Euro e Dollaro. Range di 1.12791, sono presenti al momento su tale tasse di cambio. Si attendono, i vari dati macro a bassa rilevanza sull’Euro e ad alta rilevanza sul Dollaro, che ne potrebbero portare a nuove e interessanti reazioni settimanali sul mercato forex.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*