Materie prime e criptovalute in ribasso. Positivi forex e azionario

La sessione del 07 marzo 2018 è molto importante da analizzare sotto il profilo grafico, a seguito di primi trend registrati nel settore delle materie prime e nel settore delle criptovalute. Sul forex, il tasso di cambio Euro e Dollaro è abbastanza stabile. In attesa di nuove pubblicazioni macro, potrebbe essere utile concentrarsi su analisi  grafiche nel breve termine per individuare i prossimi trend di Sterlina e Dollaro. Sull’azionario, interessanti trend si registrano in mattinata soprattutto in ambito bancario e su titoli come Unicredit e Intesa.

Materie prime e criptovalute, perché sono importanti da analizzare graficamente?

Analisi sui mercati approfondite sotto il profilo grafico, sono consigliate sul settore delle materie prime rispetto ai principali trend in ribasso registrati sui principali asset.

Diversi, infatti, i risultati da poter seguire con attenzione per valutare nel corso della sessione un eventuale inserimento di un nuovo ordine in piattaforma. Il petrolio, ad esempio, segna nella sessione mattutina del 07 marzo 2018, valori sopra i 62 dollari e contro un trend che solo nella scorsa sessione era più vicino ai 63 dollari.

In lieve ribasso, invece, asset come Oro e Argento, con valori in questa sessione mattutina su 1333 dollari e 16,705 dollari.

Su trend positivi e già da poter valutare nel breve termine per un investimento online sul settore delle materie prime  il gas Naturale. Quest’ultimo è su valori di 2.758 contro un trend più basso registrato nelle precedenti sessioni e che lo rende tra i migliori asset di queste prime analisi nel settore.

Analisi approfondite sul profilo grafico anche per quanto attiene il settore delle criptovalute. I bitcoin, in particolare, sono in ribasso su valori di 10510 dollari e con quotazioni molto volatili nelle ultime sessioni. In ribasso, anche le Ripple ovvero gli asset digitali che nelle precedenti sessioni erano tra le migliori in criptovalute.

Tuttavia, parliamo di un settore molto volatile e soggetto a variazioni improvvise del prezzo che necessitano di essere osservate soprattutto graficamente per valutarvi nuovi investimenti in merito.

Euro e Dollaro stabile. Interessanti i primi trend registrati su Sterlina e Dollaro

Sul settore del forex, le prime analisi della sessione del 07 marzo 2018, mostrano un trend positivo da parte dei principali tassi di cambio sullo Yen. Ad oggi, infatti, sia il tasso di cambio tra Euro e Yen e sia il tasso di cambio tra Dollaro e Yen sono in rialzo. Tali risultati, sono utili da poter valutare nel breve termine per un nuovo investimento online.

analisi mercati
Le prime analisi sui mercati e i trend registrati dai più importanti asset online

Interessanti anche le prime analisi sui mercati in ambito forex e su Euro e Dollaro con trend abbastanza stabili su 1,24. Ad inizio settimana, i valori registrati erano su un range di 1,23 e in attesa di importanti dati macro in settimana sui tassi di interesse Europei, potrebbe essere utile partire con prime analisi grafiche in questa sessione per studiarne i prossimi trend.

Non da meno, è possibile considerare delle analisi grafiche nel breve termine anche su Sterlina e Dollaro. Nella mattinata, i range sono stabili e su valori di 1.3877 e in attesa di diversi dati macro in pubblicazione in questa sessione e che ti invitiamo a consultare sul tuo broker di fiducia in uno strumento importantissimo come il calendario economico.

Apertura positiva su Piazza Affari nel settore bancario

E sull’azionario? Condurre delle analisi nella mattinata, è utile alla luce di una recente apertura su Piazza Affari e per delineare un primo trend da parte dei principali asset azionari. Il settore bancario, in particolare, si presenza con trend stabili e su titoli come Unicredit con valori registrati di 16.9465 e Intesa con valori registrati di 2.9978.

Tra i migliori titoli della sessione mattutina del 06 marzo 2018, Poste Italiane. Il trend di apertura, infatti, è positivo e su valori di 7.01.

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*