L’Unicredit conferma la volatilità della settimana. Dati interessanti anche sulle prime quotazioni Euro

Le analisi live di oggi 06 aprile 2017, si spostano sulle prime performance della mattinata dell’Euro (in attesa delle pubblicazioni dei dati della BCE sulle minute del meeting sulla politica monetaria) e dei risultati confermati anche in questa giornata sul settore bancario da parte di importanti titoli come Unicredit.

Mercato forex, l’attenzione è sull’Euro e sui primi dati registrati nella mattinata

Il mercato forex, è tra i più interessanti da osservare in questa giornata del 06 aprile 2016, a seguito di un importante dato inserito nel calendario economico nella mattinata sulle pubblicazioni da parte della BCE delle minute del meeting sulla politica monetaria.

Un evento, considerato a media volatilità sull’Euro e che in questi minuti non presenta dei forti impatti sulla moneta europea e sui principali tassi di cambio. Ecco, infatti, i primi dati della mattinata:

  • EUR/USD. Trend positivo con valori attorno ad 1,06 e andamento costante rispetto alle precedenti rilevazioni sul tasso di cambio citato.
  • EUR/GBP. Trend positivi e con valori attorno a 0,85. In questi minuti sul mercato del forex, continua a registrarsi un andamento positivo di tali valute.
  • EUR/JPY. Trend positivo anche per il tasso di cambio di Euro e Yen, registrati in questi minuti sul tasso di cambio Euro e Yen.

Da notare, un andamento negativo sul mercato forex da parte di un altro tasso di cambio molto importante come Sterlina e Dollaro e di cui si consiglia un monitoraggio in queste ore come eventuale alternativa all’Euro.

Titoli bancari tra le tappe più interessanti nelle analisi sul mercato azionario

Il mercato azionario, è un’altra tappa interessante da osservare oggi e rispetto ancora una volta al settore bancario, grande protagonista della settimana con le performance di importanti titoli tra cui l’Unicredit. Quest’ultimo, segue nella settimana una forte volatilità e solo nella sessione di ieri, ha interessato continue variazioni di prezzo passando da un range positivo nella mattinata ad un range negativo nel pomeriggio. Il titolo bancario, ha inoltre chiuso su un valore di 14,1875 e aperto ad oggi 06 aprile 2017 su un valore di negativo di 13,9825.

Banca Generali in entrata sull’FTSE Mib a partire dal prossimo 20 febbraio 2017, è un altro interessante titolo bancario da analizzare oggi e in vista di un trend positivo segnato in questa settimana. Da una chiusura su Piazza Affari su valori di 24,512, apre ad oggi 06 aprile 2017 su valori simili. Altro titolo bancario oggetto di analisi è poi Intesa San Paolo. Si tratta in questo caso di notare un andamento costante dello stesso sia rispetto al trend settimanale e sia rispetto al trend odierno, con un prezzo di apertura positivo e pari a 2,34.

Settori diversi dal bancario con performance molto interessanti nel settore azionario

Dal settore bancario e dalle performance di oggi molto interessanti sui titoli di Unicredit, Banca Generali e Inews finanziarientesa San Paolo, tra le analisi più importanti, è da notare uno spread in risalita in questa mattinata e di andamenti positivi registrati anche in settori diversi da quello bancario come:

  • Poste Italiane. Trend positivo e su un valore di 6,27 in fase di chiusura nella precedente sessione. Conferme anche in questi primi minuti di apertura su Piazza Affari con valori simili seppur in lieve calo.
  • Atlantia. Anche in questo caso il trend è stato positivo nella precedente sessione di chiusura e con importanti conferme a pochi minuti dall’apertura di Piazza Affari.
  • De’ Longhi. Il titolo presenta un andamento settimanale positivo e nella precedente sessione ha chiuso su un valore al rialzo di 26,692. Su Piazza Affari ad oggi 06 aprile 2017 apre su valore sempre al rialzo di 26,823.
  • Campari. Il suddetto titolo ha aperto nella giornata di oggi su Piazza Affari con valori positivi di 10,77 e anche in questi minuti sembrerebbe essere confermato tale trend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*