L’incontro tra Trump e Abe, continua i suoi effetti sui principali mercati

La precedente settimana, ha chiuso con la notizia di un importante incontro svolto da parte del nuovo Presidente USA e il premier Giapponese Abe. E’ quindi opportuno analizzare i punti più salienti di tale incontro e le reazioni del fine settimana sui principali mercati internazionali, in modo da capire come iniziare questa settimana con i migliori investimenti. Attenzione, anche verso importanti dati pubblicati nella settimana anche per l’Italia e di nuove reazioni su Piazza Affari.

Come si è svolto l’incontro tra Trump e Abe?

Per avere una chiara visione dell’incontro citato tra due delle figure più importanti dell’economia Americana e Giapponese, ecco l’articolo di approfondimento dedicato nel fine settimana: Incontro positivo sull’Euro di Draghi e Merkel e per l’incontro di Trump con il premier Giapponese Abe?

Da tale incontro, è scaturita una situazione di equilibrio tra i due Governi e con importanti rassicurazioni da parte del nuovo Presidente Americano rispetto all’alleanza che resta ben salda con il Giappone e rispetto alle misure di politica monetaria adottate al suo interno. Si tratta, a tal proposito, di uno dei primi incontri ufficiali da parte di Trump e in relazione ad prima risposta rispetto a quanto emerso durante la sola campagna elettorale circa i nuovi interventi da seguire e rispetto agli accordi internazionali vigenti.

E’ da notare, inoltre, che il suddetto incontro, non ha presentato un importante impatto solo a livello politico, ma anche importanti reazioni rispetto ai principali mercati internazionali come la Borsa di Tokyo, la Borsa di New York e Il tasso di cambio tra Dollaro e Yen. Rispetto alla Borsa di Tokyo e quella di New York, soprattutto nel fine settimana, si sono registrate delle buone performance in ambito azionario e se al momento, sulla borsa di Tokyo sembra confermarsi la suddetta tendenza, è ancora da attendere se anche Wall Street seguirà tale trend. Mentre rispetto al mercato del forex, è da considerare come il tasso di cambio tra Dollaro e Yen, sia partito da una situazione di forte rialzo nella sessione del fine settimana, fino a confermare questo risultato anche in questa prima mattinata di lunedì 13 febbraio 2017. Stabili, in questa mattinata anche le quotazioni sul tasso di cambio tra Euro e Yen.

Altri importanti avvenimenti da considerare per monitorare i prossimi andamenti sui principali mercati

In vista di importanti risultati raggiunti anche in questo inizio settimana dopo il decisivo incontro tra il Presidente Americano Trump e il primo ministro Giapponese Abe, con un clima stabile del suddetto incontro e senza particolari indicazioni sulle nuove politiche da attuare all’interno dei due paesi, i principali mercati internazionali sembrano reagire bene. Sarà quindi interessante, continuare a valutare il tasso di cambio tra il Dollaro e lo Yen per la verifica di nuove conferme sul trend rialzista e rispetto a come aprire in questa sessione pomeridiana Wall Street. notizie economia

E’ poi da considerare rispetto ad importanti elementi politici che potrebbero riflettersi anche sui prossimi andamenti sull’economia internazionale, nuove decisioni ufficiali rispetto alle prossime riforme fiscali da parte del Presidente Americano Trump, dei prossimi programmi da parte della Fed sulla base di un prossimo discorso dal parte della Yellen previsto in questa settimana e rispetto ai recenti dati pubblicati nella giornata di oggi sulle stime di crescita di alcuni importanti paesi Europei come l’Italia.

Questi ultimi dati, che tra l’altro vedono un rialzo delle stime sulla crescita italiana soprattutto con riferimento al 2018, potrebbero quindi spostare nuovamente l’attenzione anche verso i mercati Europei e segnare interessanti investimenti da seguire questa settimana. Un esempio? Sempre rispetto all’Italia, sono previste anche importanti pubblicazioni sui dati del Pil per martedì 14 febbraio 2017, il che potrebbe essere interessante per valutare ulteriori reazioni su Piazza Affari e sui migliori titoli della settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*