Il petrolio supera i 60 dollari. Le principali analisi sulle materie prime

Altro importante traguardo, è stato raggiunto in questa nuova sessione dal petrolio. Superando quota 60 dollari, infatti, l’asset si presta ad ottenere una delle migliori prestazioni del mese sul settore delle materie prime. In aggiunta, è possibile notare interessanti trend positivi pure da parte di Argento e Platino, mentre l’Oro è più stabile e richiede ulteriori valutazioni grafiche. Brevi analisi, pure sui settori del forex e delle criptovalute.

Il petrolio supera nuovi range di 60 dollari ed è anche in questa sessione tra i migliori asset online

Già nella sessione di ieri avevamo assistito ad una forte crescita del petrolio e alla presenza di range positivi e in crescita. Ma ad oggi 11 luglio 2019, un nuovo record si presenta per il suddetto asset.

Graficamente, sono stati superati i 60 dollari e il trend ancora in crescita, fa sperare verso altri importanti risultati online.

Con una piattaforma di trading, è utile fissare tutte le tappe che il petrolio sta raggiungendo nelle ultime sessioni e seguire, con particolare attenzione, cosa accadrà in questa sessione mattutina e valutare come eventualmente investirvi al riguardo.

Broker come etoro, sono tra i migliori per investire nel petrolio e a fronte non solo di una piattaforma di trading all’avanguardia. Questo perché lo stesso, offre un servizio unico nel suo genere e noto come social trading.

In cosa consiste? Nel poter confrontarsi con altri trader rispetto a quelli che sono i principali investimenti di una sessione e con riferimento al petrolio, ciò rappresenta una buona opportunità, per valutare con attenzione come muoversi nelle prossime ore su una delle migliori prestazioni dell’asset.

I principali dati emersi sul settore delle materie prime. Cosa valutare accanto al petrolio?

Ma non solo il petrolio regala importanti range di prezzi sul settore delle materie prime. In questa sessione mattutina dell’11 luglio 2019, vi sono altri risultati da poter analizzare per buone valutazioni di investimento.

Ad esempio l’argento, con range positivi di 15.230 dollari e nettamente in crescita rispetto ai dati emersi nelle precedenti sessioni.

E’ poi utile osservare graficamente nel breve termine i seguenti asset:

analisi
Ecco anche come procedono altri importanti asset del settore e da valutare tra le migliori materie prime accanto al petrolio
  • Palladio. L’attuale range è positivo e su valori molto interessanti sul settore delle materie prime come 1590 dollari. In ripresa, anche rispetto ai trend presenti nelle precedenti sessioni.
  • Platino. Range al rialzo di 823.50 dollari e altro interessante asset, da aggiungere ai migliori asset di oggi.
  • Cotone. L’attuale range è abbastanza stabile su valori di 63.69 dollari. Merita di essere analizzato nel corso di questa sessione per eventuali riprese del trend nel corso della giornata.
  • Mais. Anche questo asset è abbastanza stabile e al pari del cotone, potrebbe essere utile rivederlo a intervalli temporali bassi, per eventuali riprese del trend.

Da segnalare, la presenza di valori bassi anche da parte dell’Oro. In particolare, il metallo prezioso si trova ad oggi quotato su valori di 1419 dollari.

Panoramica su forex e criptovalute. Come si presentano ad oggi questi due settori?

Nell’ottica di una panoramica completa sui migliori mercati, ecco anche cosa accade in questa sessione mattutina dell’11 luglio 2019 su forex e criptovalute. Per il primo settore, la massima attenzione è soprattutto sulle pubblicazioni di oggi in calendario economico come il rapporto della Boe sulla stabilità finanziaria inglese e delle minute dei meeting della BCE sulla politica monetaria al riguardo. Entrambi i dati, infatti, sono previsti per questa mattinata e potrebbero influenzare un tasso di cambio come Euro e Sterlina, in questi minuti stabili su range di 0.89951.

Sul settore delle criptovalute, invece, vi è una prima battuta di arresto da parte del bitcoin. Da valori delle precedenti sessioni oltre i 12.000 euro, l’asset digitale è ad oggi quotato su valori in ribasso di 11.393 dollari. Si consigliano ulteriori analisi grafiche su tutto il settore, per una panoramica più completa sull’attuale contesto e in attesa di una eventuale ripresa su range migliori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*