Il petrolio è ancora il migliore asset delle materie prime?

Ancora un nuovo record per il petrolio sul settore delle materie e che analizzeremo con particolare attenzione per valutarlo in termini di migliori investimenti della settimana. Spazio come di consueto, anche alle analisi su forex e azionario. In merito, tra i migliori risultati della sessione del 25 gennaio 2018, Sterlina e Dollaro e i principali titoli bancari italiani come Intesa e Banca Generali.

Petrolio, le prime analisi sul migliore asset delle materie prime

Visti i precedenti andamenti positivi di prezzo del petrolio, una analisi anche nella sessione odierna del 25 gennaio 2018 non poteva mancare per valutarne le potenzialità dell’asset come migliore investimento online della settimana.

Si è partiti ad inizio settimana, infatti, con valori molto interessanti di 63,44 che hanno poi toccato nella metà settimana anche dei valori sempre positivi di 64,5.

Ad oggi, invece, le quotazioni sono ancora su questa interessante direzione positiva e con valori che hanno da poco superato anche i 66 dollari. In merito, potrebbe essere molto importante analizzare graficamente i prossimi sviluppi di prezzo e inserire degli ordini che riguardino tale materie prime.

Tra le migliori piattaforme consigliate per avanzare questo tipo di analisi e investire su uno dei migliori asset delle materie prime? Etoro e Markets.com, sono due brokers molto all’avanguardia rispetto agli strumenti grafici per porre delle analisi complete sui mercati e presentano anche una grafica molto intuitiva per gestire la successiva fase di apertura di un nuovo ordine.

Dalle materie prime all’azionario, i principali dati da poter monitorare in questa sessione

Sempre con riferimento al settore delle materie prime, interessanti performance nella sessione del 25 gennaio 2018 sono presenti anche per Oro, Argento e Gas Naturale. L’Oro, infatti, presenta nella mattinata dei valori più che positivi di 1361, seguiti dall’Argento con trend in crescita di 17.610.

migliore asset
Quali asset sono tra i migliori della settimana? Le analisi della sessione del 25 gennaio 2018

Il Gas Naturale, invece, si presenta con valori di 3,138. E’ tra le migliori performance del mercato delle materie prime rispetto alle performance analizzate in precedenza sul petrolio.

Continuando le nostre analisi online, possiamo poi notare altri importanti risultati sull’azionario e in particolare sui titoli bancari.

A pochi minuti dall’apertura su Piazza Affari, infatti, i valori in crescita migliori si registrano nei confronti dei titoli di Intesa e Banca Generali. Intesa, apre la sessione del 25 gennaio 2018 su Piazza Affari con valori positivi 3.0986 seguita da Banca Generali con trend in crescita di 30.573. In merito, è consigliabile continuare le analisi sotto il profilo grafico per inserire dei nuovi ordini in piattaforma nel caso di conferme dei trend citati nell’ambito bancario.

Euro e Dollaro con trend positivi in attesa di importanti dati macro nella sessione odierna

Sul settore del forex, infine, Sterlina e Dollaro, si presentano tra i migliori risultati della sessione odierna con trend positivi di 1,4273. Ad inizio settimana, infatti, i valori registrati sul suddetto tasso di cambio erano proiettati su 1,3898.

La Sterlina prosegue con un buon andamento anche nei confronti di altri tassi di cambio, Euro e Sterlina, ad esempio, si presentano con valori abbastanza stabili di 0.8710, che è possibile valutare graficamente per aprire nel caso delle nuove posizioni in piattaforma sul proprio broker di fiducia.

Rispetto al tasso di cambio tra Euro e Dollaro, invece, è da notare un trend positivo e stabile su valori di 1.24. Attenzione, infine, alla pubblicazione di importanti dati macro nella sessione del 25 gennaio 2018 nei confronti di Euro e Dollaro.

Nella tarda mattinata, infatti, saranno pubblicati i dati sui tassi di interesse Europei ai quali seguiranno una conferenza stampa della BCE. Nel pomeriggio, spazio anche per la pubblicazione di diversi dati macro sul Dollaro Americano e a media ed alta rilevanza. In merito, ti consigliamo la visione diretta sul calendario economico del tuo broker di fiducia.

+500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*