Forex, appuntamenti settimanali: eventi più rilevanti del calendario economico

Questa seconda settimana di Febbraio 2017, presenta diversi e importanti appuntamenti con media e alta volatilità sulle principali valute. In particolare, sono le giornate di mercoledì e venerdì ad essere quelle con le pubblicazioni più rilevanti come nel caso dei dati sul tasso dei mutui e sulle scorte di petrolio per gli USA (per l’8 Febbraio 2017) e dei dati sulla produzione industriale e sulla produzione manifatturiera (per il Regno Unito) dell’indice dei prezzi all’esportazione e l’indice dei prezzi all’importazione, per gli USA per la giornata di venerdì 10 febbraio 2017.

I Principali dati macroeconomici forex di questa settimana

Questo lunedì 06 febbraio 2017, presenta appuntamenti macroeconomici di media rilevanza e con riferimento soprattutto alla pubblicazione dei dati sul salario medio (con possibili impatti sullo Yen) e alla pubblicazione dell’indice Fed sul mercato del lavoro (con possibili impatti sul Dollaro). Anche il successivo martedì, presenta appunti macroeconomici di media rilevanza come la pubblicazione sul rilevamento delle vendite al dettaglio nel Regno Unito, il saldo della bilancia commerciale negli USA e i dati sul prestito bancario (con una maggiore rilevanza rispetto allo Yen). Mercoledì 08 febbraio 2017, è invece un giorno da tenere ben a mente per nuovi investimenti forex e in vista di importanti dati che saranno pubblicati soprattutto in riferimento all’economia Americana come:

  • Dati sul tasso dei mutui a 30 anni.
  • Le scorte di petrolio greggio (tra i principali dati ad alta volatilità nella giornata).

Non sono previsti poi altri elementi rilevanti nella giornata, il che pone ideale considerare investimenti alternativi sul forex con valute diverse dal Dollaro. Altra importante giornata in vista di nuove analisi forex, è poi su Venerdì 09 febbraio 2017, con dati macroeconomici che riguardano soprattutto la Sterlina e di pubblicazione nella mattinata come:

  • Gli ultimi dati sulla produzione industriale.
  • Gli ultimi dati sulla produzione manifatturiera.
  • Il saldo della bilancia commerciale.

Tali dati, sono di media rilevanza per la Sterlina e potrebbero incidere su variazioni della moneta inglese in quanto comunque collegati ad informazioni rilevanti sulla sua economia. In tarda mattinata, sono poi previsti anche altri due importanti dati macroeconomici in riferimento ad una possibile media volatilità del Dollaro, ossia l’indice dei prezzi all’esportazione e l’indice dei prezzi all’importazione. Seguiti da dati sempre a media rilevanza sul Dollaro e di pubblicazione nelle ore serali come l’indice di fiducia del Michigan e il bilancio del budget federali sui dati di Gennaio.

Le principali analisi forex di questo primo inizio della settimana

Le suddette analisi, mostrano una settimana forex completamente differente da quella appena conclusa e in cui, soprattutto per i giorni finali, si è realizzata una maggiore volatilità nei confronti della Sterlina (per le nuove decisioni di politica monetaria della BoE) e del Dollaro (per le nuove decisioni di politica monetaria della Fed). Tuttavia, è comunque importante prestare la dovuta attenzione ad analisi macroeconomiche sul forex e affiancare a tali analisi, osservazioni continue degli andamenti grafici sui prezzi, in modo da essere sempre pronti a cogliere live le migliori opportunità sul mercato forex.forex analisi

A tal proposito, ecco le analisi live delle principali quotazioni della mattina del 06 febbraio 2017:

  • EUR/USD a 1,07561. L’apertura ad inizio sessione settimanale è al momento di ribasso. Può essere, tuttavia, importante continuare a monitorarli per nuove variazioni della giornata.
  • GBP/USD a 1,2483. In ribasso rispetto all’apertura della prima sessione settimanale.
  • EUR/JPY a 121,203. Si evidenzia una apertura in ribasso in questo inizio sessione della settimana.
  • USD/JPY a 122.673. E’ uno dei pochi tassi di cambio a registrare ad inizio settimana un primo rialzo sul mercato forex.

Per creare una migliore programmazione settimanale su Febbraio 2017, è anche da considerare l’importanza di prevedere degli investimenti alternativi a quelli sul forex e in virtù anche di risultati significati realizzati in questo primo avvio settimanale sui principali mercati finanziari.

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*