Euro e Dollaro e Unicredit, migliori titoli di metà settimana

Le analisi di oggi 30 agosto 2017, continuano ad osservare il mercato del forex e il risultato al momento fermo su 1,19 del tasso di cambio Euro e Dollaro. Inoltre, osserveremo anche le prime quotazioni della mattinata sui settori delle materie prime con le principali aperture al ribasso. Mentre sul mercato azionario vi è un trend in crescita da parte dei principali titoli bancari come Unicredit (la migliore in merito) Banca Generali e Intesa.

Primo stop per il tasso di cambio Euro e Dollaro?

Il tasso di cambio Euro e Dollaro è partito ad inizio settimana con interessanti trend di crescita, passando da valori iniziali di 1,17, agli attuali valori di 1,19.

In mattinata, il trend comincia a registrare dei primi ribassi ma resta ancora compreso in tali importanti valori. Può essere utile, quindi, continuare ad analizzarne le prossime tendenze grafiche e inserire un nuovo ordine sul forex nel caso di nuova ripresa delle due valute. In alternativa, è possibile puntare su altri tassi di cambio, ad oggi 30 agosto 2017, con trend in crescita come:

  • Euro e Yen. Rispetto ai valori di inizio settimana su range di 128,43, il citato tasso di cambio è in crescita e ad oggi, presenta range attorno a 131,606.
  • Dollaro e Yen. Anche per il suddetto tasso di cambio, si assiste ad una importante crescita rispetto ai primi valori di inizio settimana. Nello specifico, i primi dati della mattinata sono su un range di 110.130.

Se lo Yen risponde ad oggi con un trend in crescita, medesimo risultato non si può dire per i principali scambi sulla Sterlina, di cui se ne consiglia comunque una analisi grafica intraday per future decisioni in merito.

Materie prime, aperture in ribasso sui principali asset

Sulle materie prime, si registra un ribasso da parte del petrolio rispetto alla buona partenza di inizio settimana. I range di questa mattinata del 30 agosto 2017, infatti, sono di 46,36. Ciò suggerisce di continuare l’analisi grafica in attesa di nuove reazioni dell’asset per investire nel settore. analisi online

Tuttavia, ad oggi, non mancano anche risultati interessanti su altre importanti materie come:

  • Oro. In lieve ribasso nella mattinata, ma con valori che hanno comunque superato un nuovo range di 1307,04. Dati interessanti soprattutto laddove dovesse verificarsi nel breve termine una inversione del trend.
  • Argento. Valori stabili per la suddetta materia prima e che al pari dell’Oro, potrebbe essere interessante da valutare nel caso di prossime inversioni nel breve termine del trend.

Dati in lieve ribasso, anche per Palladio e Gas Naturale e analisi intraday consigliate in questa fase per decidere se puntare o meno ad oggi in tale settore. Altri settori come forex e azionario, infatti, presentano diversi asset interessanti per investire online come Euro e Dollaro e Unicredit.

Unicredit è il miglior titolo bancario in apertura su Piazza Affari

Unicredit, è tra i migliori titoli in apertura su Piazza Affari. Ad oggi 30 agosto 2017, infatti, il range è di 17,5675 e il trend continua a salire nelle prime quotazioni della mattinata. Il settore bancario, presenta anche atri importanti risultati che è possibile valutare per nuovi investimenti online come:

  • Ubibanca. L’apertura è su valori di 3,88 e un trend positivo che continua a registrarsi sul titolo. Ad inizio settimana, il titolo bancario era quotato su valori di poco superiori, confermando il buon momento dell’asset.
  • Banca Generali. Con apertura di 27,683, il titolo continua a registrare un trend in salita. Da notare, tuttavia, come sia in lieve ribasso rispetto alle prime quotazioni settimanali.
  • Intesa. Apre con valori di 2,8314 e conferma al pari degli altri titoli bancari appena analizzati, un buon trend online.

Interessanti, anche i primi dati di apertura su Piazza Affari da parte di titoli non bancari come Campari (con apertura a 5,998) e di De’ Longhi (apertura su valori di 25.733).

+500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*