Euro e Dollaro aprono la settimana con un trend ancora positivo. Piazza Affari in negativo

Prima di addentrarci in nuove analisi settimanali, il nostro consueto riepilogo della precedente sessione e dei risultati emersi nei principali mercati finanziari come quello azionario, delle materie prime e del forex. In particolare, è soprattutto il tasso di cambio Euro e Dollaro a presentarsi ancora con quotazioni molto interessanti, mentre tra le migliori azioni della mattinata ritroviamo Atlantia, mentre i principali titoli bancari come Unicredit, Banca Generali e Intesa San Paolo, sono in negativo.

Riepilogo dei principali risultati della sessione del 24 marzo 2017

La sessione di venerdì 24 marzo 2017, si presenta con interessanti risultati sui mercati finanziari. Partiamo da quello azionario e di movimenti deboli da parte delle principali Borse Europee e di Piazza Affari a seguito soprattutto di reazioni nel mondo politico alle prime riforme da parte del nuovo Governo Trump. Da notare, anche uno spread che mi mantiene abbastanza stabile e con valori attorno ai 182 punti base.

Sempre con riferimento alla sessione di venerdì, è da notare un ribasso ancora del petrolio in un range compreso tra 47 e 48, mentre sul forex si evidenziano importanti conferme da parte del tasso di cambio Euro e Dollaro su un range di 1,08. Risultati molto significativi, evidenziati nel fine settimana e che è importante conoscere per nuove analisi di questa settimana e rispetto ai primi risultati registrati nella mattinata sui principali mercati finanziari.

Tasso di cambio Euro e Dollaro, ancora molto interessante per investire sul forex

Nella nuova sessione del 27 marzo 2017, sono da notarsi importanti conferme da parte del tasso di cambio Euro e Dollaro, che continua ancora a seguire un importante trend positivo e su un range di 1,08. Le analisi forex sui dati di questa prima mattinata, infatti, confermano questo risultato e rendono tale tasso di cambio molto interessante per valutare investimenti in tale settore e con broker come ad esempio eToro, che puntano a molti strumenti gratuiti per condurre le migliori analisi grafiche.

Sempre in ambito forex, è da notare anche un importante risultato raggiunto dal tasso di cambio Euro e Sterlina. Se nel fine settimana, il trend prevalente era su un range di 0,86, anche in questa nuova sessione del lunedì si mantengono questi valori, rendendo opportuno continuare analisi grafiche anche in tale direzione per investire sul mercato valutario. E sul mercato delle materie prime? In tal senso, non sono da evidenziare particolari variazioni rispetto al trend della precedente settimana, poichè il petrolio si mantiene ancora su valori negativi di 47,58.

Analisi del mercato azionario di inizio settimana e le prime aperture deboli del comparto bancario

Le analisi del mercato azionario di questa nuova sessione settimanale, confermano i risultati stabili rispetto all’apertura dello spread. 

Tuttavia, le principali apertura e quotazioni di questi minuti, mostrano una apertura debole e quotazioni negative e molto volatili soprattutto nel comparto bancario e su:

  • Banca Generali. Il prezzo di apertura ad oggi 27 marzo 2017 è di 23,323 e anche in questi minuti sembra seguire un trend negativo su Piazza Affari.
  • Unicredit, che registra un prezzo di apertura di 13,98 e in questi minuti segue un trend negativo su Piazza Affari.
  • Intesa San Paolo, con un prezzo di apertura di 2,35 e un trend negativo che continua anche in questi minuti.
  • Banco BPM. Il prezzo di apertura del 27 marzo 2017 è di 2,67 e in questi minuti il trend è negativo.
  • Gruppo Bper. Al pari degli altri titoli bancari citati, presenta un prezzo di apertura di 4,796 e un trend negativo anche in questi minuti.

Tra i migliori titoli azionari, invece, spazio per Atlantia. Il titolo azionario citato, passa da un prezzo di chiusura della sessione di venerdì di 24,405 ad un nuovo prezzo di inizio sessione settimanale di 24,365,mantenendo, tra l’altro, un trend positivo anche in questi minuti.

+500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*