Dalla Sterlina al Bitcoin, ecco i dati emersi nel fine settimana

In vista di alcuni eventi macro previsti in questa sessione sulla Sterlina, le prime analisi verteranno sugli andamenti grafici del settore forex. Si proseguirà su importanti asset del settore delle criptovalute, con andamenti positivi da parte soprattutto del Bitcoin. Analisi anche sulle materie prime e sui più importanti trend registrati nel fine settimana.

Eventi macro del fine settimana, ecco anche la risposta grafica sui più importanti asset

Ad oggi 09 novembre 2018, si attendono vari eventi macro sui più importanti asset come la Sterlina, che è bene studiare anche in relazione agli attuali andamenti stabili e in lieve ribasso della valuta inglese.

In particolare, nella mattinata saranno pubblicati eventi come i dati del Pil e della produzione manifatturiera. Ecco quindi che, in prossimità della loro pubblicazione è bene osservare graficamente come risponde la Sterlina e di come comportarsi in termini di scelta della stessa come investimento forex del fine settimana.

Sempre a livello macro, è bene osservare anche prime reazioni del mercato a seguito della pubblicazione di ulteriori eventi macro a media rilevanza sul Dollaro. Ci riferiamo ai dati sull’IPP mensile per questo primo pomeriggio.

E a livello grafico? Euro e Sterlina registra al momento un trend positivo su 0.87100, mentre Sterlina e Dollaro è in piccolo calo su range di 1.30210.

In ribasso, anche Sterlina e Yen con range registrati in questa sessione mattutina del 09 novembre 2018 di 148.234. E’ inoltre da riscontrare, un range stabile e in lieve ribasso da parte di Euro e Dollaro. I valori in questi minuti sono su 1.13406 contro range di 1,14 delle precedenti sessioni.

Criptovalute positive nel fine settimana. Bitcoin tra i migliori asset digitali

Dal forex alle criptovalute, le analisi del fine settimana mostrano ulteriori e interessanti risultati su questo secondo settore. Graficamente, troviamo un bitcoin su valori in rialzo di 6475 dollari, seguito dall’Ethereum con valori di 212.60 dollari.

analisi mercati
Dalle analisi dei mercati del forex alle criptovalute, ecco gli asset più importanti di oggi

Tra le migliori performance del fine settimana, il Bitcoin Cash registra valori molto importanti nel settore. Il range toccato, infatti, è oltre i 588.33 dollari e rispetto ad una partenza settimanale su range di 558 dollari.

Altre analisi interessanti nel fine settimana sul settore delle criptovalute riguardano il litecoin e il Neo. Entrambi, sono su valori positivi e rispettivamente su range di 51.70 e 16,24 dollari.

Alla luce di questi risultati, è consigliabile continuare con delle analisi grafiche costanti, inserendo dei timeframe comunque bassi e di concentrarsi soprattutto sui più importanti asset digitali per individuarne i migliori e aprire dei nuovi ordini di investimento in questo fine settimana.

Sul settore delle materie prime è il Gas Naturale tra i migliori asset. Range più stabili sui metalli preziosi

Altro settore che abbiamo analizzato in questo fine settimana sui più importanti asset, è quello delle materie prime. Gas Naturale, tra i migliori asset di questa sessione del 09 novembre 2018 con range di 3.578 dollari.

Ad inizio settimana, era su valori di 3.472 e ciò ne conferma una buona crescita in questo fine settimana interessante per un eventuale investimento online. Su valori più stabili, invece, asset del settore delle materie prime come Petrolio e Benzina.

Il primo asset passa da range di inizio settimana di 62,84 a valori più bassi di 60.46 che ne segnano una leggera volatilità in ribasso da continuare ad analizzare graficamente nel fine settimana.  Il secondo asset è ad oggi su valori negativi di 1.6396 e in ribasso rispetto alla iniziale partenza settimanale su range di 1.6947.

Per i metalli preziosi, infine, è da evidenziare la presenza di valori abbastanza stabili e da porre in risalto con analisi grafiche nel breve termine. L’Oro, è in particolare su valori di 1219 dollari, mentre l’argento registra al momento dei valori stabili di 14.366 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*