Continua il segreto sui piani di Apple per il Titan Project ma molto si sta muovendo

Arriva Dan Dodge a occuparsi del software. Il progetto relativo all’auto elettrica di Apple, il Titan Project, già il nome la dice tutta, continua a essere totalmente segreto. Non si conoscono affatto i piani dell’azienda di Cupertino, si possono soltanto azzardare ipotesi che lasciano il tempo che trovano. Non mancano di sicuro le competenze alla Apple per quanto concerne le tecnologie informatiche ma è cosa ben diversa la costruzione ex-novo di una vettura, non ci si improvvisa costruttori di auto da un giorno all’altro. I contatti che erano stati intrapresi con BMW e Daimler per una collaborazione in questo senso si sono interrotti.

Intanto, dopo l’affido a Mansfield del settore sviluppo del progetto segreto, si sa che un altro nome di spicco è entrato a far parte del team, si tratta di Dan Dodge, un mago del software. Forse i due fatti, messi in correlazione, possono significare che la strategia Apple pone in secondo piano, nell’ordine delle priorità, la costruzione di una sua auto, puntando, invece, nello sviluppo di un pacchetto software per la gestione della guida autonoma che diventi punto di riferimento per tutte le aziende automobilistiche.

Sarebbe un bel business, molto più di una propria vettura che entrerebbe in un’agguerrita concorrenza, pur senza escluderla ma come obiettivo in second’ordine di priorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*