Confronti nel fine settimana sui migliori risultati online

Ricordi la prima partenza settimanale di Euro e Dollaro tra i migliori risultati della sessione di lunedì? Bene ad oggi riconfronteremo nuovamente i suddetti dati per osservarne la chiusura settimanale. Inoltre, osserveremo anche delle interessanti conferme da parte del petrolio e di altri asset importanti del settore delle materie prime come i metalli preziosi.

Euro e Dollaro, migliori tassi di cambio sul forex pure in questo nuovo fine settimana

Punto di partenza è il nostro primo articolo settimanale dal nome prossimi dati macro in pubblicazione sull’Euro, le analisi di inizio settimana.

Al riguardo, ci preme porre attenzione soprattutto sui primi dati settimanali del tasso di cambio Euro e Dollaro ovvero su range positivi di 1,13522.

Nel corso della settimana, si sono susseguiti vari range abbastanza stabili e ad oggi 22 marzo 2019 il trend è ancora in crescita su valori di 1.13887.

Si conferma, quindi, anche per questo fine settimana, tra i migliori tassi di cambio del mercato forex.

In aggiunta alle analisi live dell’ultima sessione settimanale, è da valutare che sono previsti alcuni dati ad alta rilevanza nella mattinata che potrebbero comportare nuove variazioni di prezzo e che è bene monitorare con attenzione.

Ci riferiamo, alla pubblicazione dell’indice dei direttori di acquisto del settore manifatturiero europeo e al prossimi summit dei Leader UE.

Petrolio più volatile ma ancora molto vicino ai range di 60 dollari

Restando in ambito forex, nel fine settimana si attendono anche pubblicazioni macro ad alta rilevanza sul Dollaro come le vendite sulle abitazioni esistenti. Di conseguenza, può essere utile osservare graficamente non solo come reagisce il tasso di cambio tra Euro e Dollaro. Vi sono, infatti, performance positive pure da parte del tasso di cambio tra Sterlina e Dollaro (con range di 1.31471).

Valori stabili, dal tasso di cambio tra Dollaro e Yen con range di 110.768, che possono essere utile da osservare per eventuali reazioni positive al rilascio dei principali dati pomeridiani sul calendario forex di fine settimana.

analisi fine settimana
Le analisi del fine settimana mostrano interessanti risultati sui tassi di cambio riguardanti il Dollaro e sul petrolio

Dal settore del forex a quello delle materie prime, un altro risultato da poter analizzare in questa ultima sessione online e se vi sono conferme sul risultato della precedente sessione sul petrolio.

Puoi consultare questo articolo dal nome range positivi sul petrolio oltre i 60 dollari e su importanti asset del settore per una prima panoramica su cosa ci riferiamo. Ebbene, il petrolio dopo una prima partenza settimanale su valori di 58 dollari ha raggiunto nella sessione del 21 marzo 2019, valori oltre i 60 dollari.

E ad oggi, in questa sessione mattutina del 22 marzo 2019, il risultato è ancora abbastanza simile con range di 59.96 dollari. Graficamente, ne notiamo una maggiore volatilità e l’utilità di osservare su più intervalli temporali nel breve termine i nuovi sviluppi di prezzo. L’obiettivo, è di comprendere se il suddetto asset possa ancora essere classificato tra i migliori del fine settimana.

Come si comportano le materie prime nel fine settimana. Metalli preziosi ancora tra i migliori asset

E rispetto ad altre materie prime? Come si presenta questo fine settimana oltre ad una parziale conferma del trend sul petrolio ancora vicino ai 60 dollari? I metalli preziosi, sono ancora su range positivi e tra i migliori di questo fine settimana. In particolare, l’Oro è su valori al rialzo di 1312 dollari, seguito dall’Argento con valori sempre in rialzo di 15.532 dollari. Conferme anche su Rame e Palladio, con range di 2.9118 e di 1567.25.

Fortissimo ribasso, invece, per il gas naturale. Da valori della precedente sessione di 2,828, l’asset è ad oggi in calo su range di 2.793. Di conseguenza, è escluso almeno per questo fine settimana tra i migliori asset del fine settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*