Comparto bancario e petrolio, tra i migliori investimenti della mattinata

La nuova sessione finanziaria di oggi 29 marzo 2017, si apre in positivo nel settore azionario e nelle prime performance della giornata del comparto bancario. Trend positivo anche nel settore delle materie prime e per il petrolio che si mantiene rispetto ai primi dati della mattinata su un range di 48,78.

Come investire in base ai risultati della precedente sessione finanziaria

La precedente sessione del 28 marzo 2017, presenta risultati interessanti in fase di spread (che si mantiene comunque costante e sotto i 180 punti base) e andamenti positivi da parte delle principali Borse Europee e di Piazza Affari.

Quest’ultima, chiude in positivo registrando buoni risultati soprattutto da parte del comparto bancario. Confermata una forte volatilità e trend di rialzo per il petrolio, mentre rispetto al mercato del forex, si conferma sul tasso di cambio Euro e Dollaro un range di 1,08.

Da notare, come la settimana in corso, presenti risultati importanti da parte di tutti i principali mercati finanziari, permettendo al trader di poter intervenire anche rispetto ad una buona differenziazione dell’investimento e di flessibilità rispetto alla scelta del broker a cui iscriversi e delle strategie da applicare. A tal proposito, ti invitiamo a consultare la guida pratica di trading per principianti, per una prima formazione online sul come investire sulle migliori soluzioni del momento.

Petrolio in ripresa e trend positivo soprattutto sul tasso di cambio Euro e Sterlina

Ritorniamo alle analisi live e di due settori molto importanti come materie prime e forex, per osservare anche alla luce dei principali risultati emersi nella giornata di ieri, di come investire ad oggi 29 marzo 2017. Il nostro punto di partenza al riguardo, è l’articolo di approfondimento sulla precedente sessione disponibile a questo link: Performance positive da parte dei principali titoli bancari. Spread ancora stabile.

Da notare, il petrolio che nella sessione precedente e rispetto ai primi dati della mattinata, segnava un trend positivo con un range di 48. Trend che si è mantenuto positivo per tutta la sessione precedente e che anche ad oggi 29 marzo 2017, continua a crescere su valori importanti di 48,78. Conferme nelle materie prime anche per il Grano, ad oggi su un range di 425,62. Analisi mercati

Sul forex, invece, i dati della sessione precedente, mostrano un andamento positivo soprattutto da parte dell’Euro sui principali tassi di cambi e di:

  • Euro e Dollaro, partito da una quotazione nella mattinata di ieri su 1,08 e con un primo ribasso del trend nelle ore pomeridiane. Ad oggi 29 marzo 2017, il trend è in ribasso e su un range di 1,0796.
  • Euro e Sterlina, partito da una quotazione nella mattinata di ieri di 0,86, ha segnato nel corso di tale sessione un trend in crescita e ad oggi 29 marzo 2017, il trend continua ad essere positivo e su un range di 0,87.

Trend positivi, anche rispetto alle principali negoziazioni tra Dollaro e Yen sul mercato forex.

Settore azionario, ancora risposte positive del comparto bancario

Sul settore azionario, è da evidenziare subito uno spread ancora stabile e sotto i 180 punti  base in questa nuova sessione del 29 marzo 2017 e di una risposta ancora positiva rispetto al comparto bancario e sui titoli di:

  • Unicredit. Nella precedente sessione il trend si è mantenuto positivo, chiudendo su Piazza Affari su valori di 14,37. In questa nuova sessione della giornata, si conferma una apertura positiva del titolo bancario.
  • Intesa San Paolo si è mantenuta nella precedente sessione con un trend abbastanza stabile e la sua apertura ad oggi 29 marzo 2017 su Piazza Affari è positiva e su valori di 2,40.
  • Banca Generali. L’avvio di oggi su Piazza Affari è positivo, confermando un analogo trend della sessione precedente.

Tra i migliori titoli della sessione di oggi, inoltre, anche Poste Italiane (apertura su valori di 6,29) e Mediaset (apertura su valori di 3,849).

+500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*