Borse Europee negative nel fine settimana. Spread stabile sui 183 punti base

Le Borse Europee registrano nel fine settimana un risultato negativo a seguito dell’apertura registrata in questi minuti e con una stessa sorte che al momento sembra essere seguita anche da Piazza Affari. Prosegue, inoltre, la volatilità del tasso di cambio Euro e Dollaro, in vista anche un importante appuntamento in serata per il discorso della Yellen sulla politica monetaria USA.

Prime analisi del fine settimana su Piazza Affari e sui dati più importanti del momento

Le prime analisi del fine settimana e per la giornata del 03 marzo 2017, mostrano un risultato negativo sia sulle Borse Europee e sia sulla Borsa Italiana. Rispetto alle Europee, è soprattutto Francoforte che registra una prima apertura negativa, mentre con riferimento a Piazza Affari è da notare soprattutto l’andamento negativo da parte del titolo Bpm. Sul fronte dello spread, invece, la situazione è abbastanza stabile con un valore che si assesta sui 183 punti base.

Sempre con riferimento a Piazza Affari, è da ricordare anche la recente notizia su Banca Generali in entrata sull’FTSE Mib a partire dal prossimo 20 febbraio 2017. Da notare, tuttavia, come al momento il titolo non presenti delle particolari reazioni e rispetto al valore di chiusura della giornata di ieri su 23,463, apre su Piazza Affari con valori di 23,228 e in questi minuti il trend è abbastanza stabile.

Altro risultato significativo da evidenziare su Piazza Affari per la giornata di oggi, è poi sul titolo della BPM, tra i peggiori al momento in termini di quotazioni. Il titolo bancario, in particolare, ha chiuso nella sessione di ieri su valori di 2,436 e aperto ad oggi 03 marzo 2017, su valori di 2,398.

Titoli bancari più interessanti del 03 marzo 2017 e analisi su materie prime e forex

Restando nel campo delle banche, possiamo notare ad oggi 03 marzo 2017, interessanti risultati su alcuni importanti titoli bancari come:

  • Intesa San Paolo. La quotazione è molto stabile sia con riferimento all’apertura di oggi a 2,15 (contro la chiusura di ieri a 2,17) e sia rispetto al trend settimanale molto stabile.
  • Unicredit. Il trend settimanale è molto positivo ed evidenzia un andamento al rialzo delle ultime quotazioni del titolo bancario. Con riferimento agli ultimi risultati registrati su Piazza Affari, notiamo un prezzo di chiusura di ieri a 13,3975 e un prezzo di apertura ad oggi su 13,5225.
  • Bper. Il trend settimanale era su una quotazione positiva e rispetto agli ultimi dati, presentava un prezzo di chiusura al 02 marzo di 4,483 e un nuovo prezzo di apertura ad oggi 03 marzo 2017 di 4,452. Il trend al ribasso, continua anche in questi minuti, rendendo importante valutare soprattutto sotto il profilo grafico se ci sarà in giornata una conferma del dato.

Con riferimento ad altre quotazioni del settore non bancario, possiamo notare per la giornata di oggi, risultati interessanti anche rispetto ad Enel (trend al momento in rialzo a pochi minuti dall’apertura di Piazza Affari) e Saipem (trend positivo in questi primi minuti su Piazza Affari). 

Le analisi del fine settimana rispetto ad altri importanti settori come quello azionario, non mostrano particolari risultati rispetto al mercato delle materie prime e con una quotazione del petrolio, che segue ancora un trend stabile su un range di 52,86.  L’oro, al contrario, prosegue un trend negativo nella settimana e anche in questi minuti, la quotazione sembra riflettere tale risultato.

Risultati da monitorare, infine, rispetto al mercato del forex e sul Dollaro. Prosegue, infatti, un trend volatile di Euro e Dollaro e tra i dati macro più importanti della giornata vi è anche un discorso in serata della Yellen e da ben valutare prima di un nuovo investimento sul forex. Per le analisi sul mercato forex di oggi 03 marzo 2017, puoi leggere qui: Fine settimana ancora mosso per le quotazioni sul Dollaro. Attesa per il discorso della Yellen.

2684_300x250

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*