Azionario italiano tra i migliori settori della settimana

Le analisi odierne, presentano una attenzione particolare sul settore azionario italiano. Tra i migliori settori ad oggi per investimenti online, presenta diversi trend in positivo su titoli come Mediaset, Ferragamo, Campari e De’ Longhi. Dati importanti, anche sul fronte bancario con diverse aperture in positivo su Piazza Affari. Sul fronte delle materie prime, sono presenti alcuni interessanti trend positivi per un ulteriore investimento, in particolare, su Petrolio, Oro e Argento. Mentre sul forex, i migliori tassi di cambio della mattinata sono su Euro e Dollaro e Sterlina e Dollaro.

E’ l’azionario italiano tra i migliori settori per investimenti online nella sessione odierna

Piazza Affari, apre con interessanti risultati nella attuale sessione con riferimento ai principali titoli italiani. Tra i migliori, Mediaset con una apertura positiva nella sessione del 20 settembre 2017 di 2,889.

Seguono titoli come Salvatore Ferragamo Italia con apertura a 22,86, Campari con apertura a 6,118 e De’ Longhi con apertura a 25,443.

Buoni risultati anche sul fronte bancario con range in crescita su:

  • Intesa. I valori nella mattinata sono su 2,9546, in leggero rialzo rispetto ai trend della precedente sessione di Piazza Affari.
  • Banca Generali. Trend stabili presenti nella settimana per il suddetto titolo. L’apertura odierna, inoltre, è positiva e su range di 28,413.
  • Mediobanca. Sulla scia degli altri titoli bancari, presenta un range positivo nelle prime quotazioni della sessione di Piazza Affari.

Tra i migliori titoli bancari dell’attuale sessione, inoltre, troviamo il titolo Unicredit. Quest’ultimo, infatti, ha aperto con valori di 17,83 e prosegue un andamento positivo anche sulle successive quotazioni. Può essere utile, ad oggi, concentrare le analisi proprio in questo ambito sfruttando i diversi trend positivi laddove confermati anche da proprie analisi dirette grafiche.

Trend positivi sui principali asset delle materie prime

La sessione odierna sulle materie prime, non presenta particolari sorprese e ad eccezione di una ancora interessante conferma del trend positivo del petrolio sopra i 50 dollari, registra risultati come:

  • Oro. Positivi i primi valori della mattinata con range di 1314,22. L’asset è molto stabile anche se confrontato con i dati della precedente sessione, caratterizzata da range analoghi.
  • Argento. Il range è positivo e su valori di 17,364. Rispetto ad un confronto con la precedente sessione emerge una crescita maggiore del metallo prezioso ad oggi.
  • Gas Naturale. 3,128 è il range della mattinata registrata su tale asset. E’ presente, inoltre, un lieve calo rispetto ai dati registrati nella precedente sessione.
  • Palladio. Trend stabile ma comunque positivo anche per il seguente asset rispetto anche ad un confronto con i dati della precedente sessione sulle materie prime.

analisi mercati

Gli attuali dati, mostrano un trend in generale molto positivo sulle materie prime. Analisi grafiche live anche da parte del trader, possono essere quindi importanti per decidere nuovi investimenti nel suddetto settore.

Sessione forex abbastanza stabile nella sessione del 20 settembre 2017

Anche sul forex la sessione di oggi presenta un trend abbastanza stabile. Euro e Dollaro, infatti, presentano ancora valori interessanti di 1,2008. Altri risultati sul mercato forex nella sessione mattutina sono poi su:

  • Euro e Yen. Trend in lieve calo per tale tasso di cambio. E’ consigliabile impostare analisi grafiche intraday per osservare le prossime reazioni sulle quotazioni della sessione odierna.
  • Euro e Sterlina. Valori abbastanza stabili del tasso di cambio citato. Tuttavia, nelle precedenti sessioni si sono registrati trend molto volatili che è consigliabile osservare anche in questa sessione forex prima di investire su tali asset.
  • Sterlina e Dollaro. Tra i migliori tassi di cambio della sessione del 20 settembre 2017. Ad oggi presenta valori sopra gli 1,35 dollari.

Tra gli eventi macro più importanti della sessione odierna, infine, è da porre particolare attenzione sui dati delle vendite al dettaglio inglesi nella mattinata e i dati sulle scorte di petrolio greggio americani nel pomeriggio. Entrambi i dati, infatti, sono a media rilevanza su Sterlina e Dollaro.

2684_300x250

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*