Aperture positive dei principali titoli italiani. In ribasso il Dollaro dopo le decisioni Fed

Tra le analisi di oggi 04 maggio 2017, emerge un primo calo del trend positivo di Euro e Dollaro dopo le ultime decisioni della Fed e di un nuovo calo da parte del petrolio sulle materie prime. Come di consueto, inoltre, ci occuperemo delle analisi sui principali mercati finanziari e sui titoli più interessanti di oggi come il comparto bancario (con aperture positive di Unicredit, Bper, Intesa San Paolo e Banca Generali) e di altre importanti società italiane come Ferragamo, Enel ed Eni.

Riunione Fed e tassi invariati, ecco gli effetti sul Dollaro

Nella giornata di ieri, si è svolta una importantissima riunione della Fed in cui si è deciso, tra l’altro, di lasciare invariati i tassi di interessi. Prime conseguenze sul tasso di cambio Euro e Dollaro, che rispetto ai primi dati positivi della mattinata e su un interessante range di 1,09, registra in serata dei segnali in ribasso sotto il suddetto range.

In particolare, rispetto alle analisi live dei dati forex di oggi 04 maggio 2017, sembra confermarsi il trend negativo su Euro e Dollaro, con movimentazioni di prezzo attorno a valori di 1,0876.

Negative, anche le reazioni da parte della Sterlina nei confronti del Dollaro. Il tasso di cambio citato, infatti, registrava nella giornata di ieri dei valori positivi su 1,29 e rispetto ai primi dati della mattinata di oggi segue ancora un forte ribasso a 1,28. Interessante, la reazione al momento del tasso di cambio tra Dollaro e Yen, che registra valori positivi e su un range di 112.761.

Trend negativi anche sulle principali materie prime

Trend negativi in questi primi dati della mattinata del 04 maggio 2017, anche nel settore delle materie prime e per un asset molto importante come il Petrolio. Quest’ultimo, tocca al momento valori negativi di 47,54 e il trend sembra ancora seguire una direzione negativa. Tra i dati della giornata, è anche da segnalare un trend al ribasso in questi minuti da parte dell’Oro, con quotazioni di 1234,50, mentre l’Argento, si conferma anche in questa sessione con valori positivi sul mercato delle materie prime. Sarà importantissimo, quindi, continuare ad analizzare live le suddette materie prime onde capire i migliori investimenti della giornata.

Risultati positivi nel settore azionario sul comparto bancario

E sul fronte azionario? In parte, è da considerare diversi eventi politici che si stanno delineando in questi giorni, come l’atteso ballottaggio Francese e l’ultimo dibattito ufficiale tra i due candidati svolto nella giornata di ieri. Ad ogni modo, rispetto a Piazza Affari, è da notare un andamento abbastanza stabile e con diversi risultati da analizzare in fase di apertura.Analisi mercati

Innanzitutto, è da notare dati positivi nel settore bancario e rispetto ai principali titoli come:

  • Unicredit. Ribaltati i risultati registrati nella settimana di trend negativi nelle quotazioni. Nella sessione di ieri, in particolare, il titolo bancario ha chiuso in positivo e anche le prime quotazioni della giornata sono altrettante positive.
  • Intesa San Paolo. Anche il seguente titolo, segna un trend positivo da un confronto delle ultime sessioni di Piazza Affari. Ad oggi, apre su valori positivi di 2.55.
  • Gruppo Bper. E’ tra i titoli bancari con performance positive in questi primi minuti di apertura su Piazza Affari. L’attuale quotazione, infatti, è in rialzo e su valori di 5,008.
  • Banca Generali. Anche il seguente titolo apre ad oggi su Piazza Affari con una quotazione positiva e in questi minuti il trend sembra seguire un medesimo risultato.

Tra i migliori titoli di Piazza Affari? La mattinata sembra dirigersi verso trend positivi da parte di Salvatore Ferragamo (apertura a 28,956 e quotazione in rialzo anche in questi minuti) Enel (apertura a 4,434 e quotazioni live ancora in rialzo) e di Eni (14,312 è il primo prezzo positivo registrato nella giornata di oggi in apertura mercati).

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*