Apertura stabile su Piazza Affari. Positive le prime quotazioni di Petrolio e dell’Euro sul Dollaro

Le prime analisi della mattinata di oggi, mostrano un settore azionario con risultati contrastanti sulle principali quotazioni delle azioni bancarie e aperture positive da parte di altri importanti titoli non bancari. Interessanti, anche i risultati al momento registrati sul petrolio (quotazioni che superano i valori di 49 dollari) e sul tasso di cambio Euro e Dollaro a quota 1,10.

Apertura contrastata su Piazza Affari tra titoli bancari e non

Tra i primi dati della nuova sessione di oggi 16 maggio 2017 su Piazza Affari, emerge una apertura contrastata da parte dei principali titoli bancari con risultati registrati in merito a:

  • Valori in ribasso su un range di 17,0275 per l’Unicredit. Da una prima apertura su Piazza Affari di 17,575, la quotazione in questi minuti registra dei ribassi da valutare online nel corso della giornata prima di investire in tale ambito.
  • Banco BPM in ribasso su un range di 2,817 contro un prezzo di apertura di 2,814. Tuttavia, le piccole variazioni di prezzo, rendono le quotazioni della mattinata sul titolo bancario abbastanza stabili e da continuare a monitorare per nuovi investimenti online.
  • Gruppo Bper. Il prezzo di apertura ad oggi è stato di 4,848, mentre in questi minuti le quotazioni sono in ribasso.
  • Valori in rialzo e su un range di 27,907 per Banca Generali e che, rispetto al prezzo di apertura di oggi su Piazza Affari, sta registrando una piccola crescita nelle sue quotazioni online da poter valutare per eventuali investimenti online.

Risultati più stabili nelle prime analisi della mattinata del 16 maggio 2017, su altri importanti titoli non bancari e di cui è possibile continuarne le osservazioni grafiche per valutare nuovi investimenti online nel settore e rispetto a società come Poste Italiane (apertura positiva su valori di 6,39) e di Campari (apertura positiva e su valori di 5,988).

Inoltre, lo spread si assesta su valori di 185 punti base, un risultato che si aggiunge ad una situazione abbastanza stabile e poco mossa al momento su Piazza Affari.

Materie Prime, le analisi live del 16 maggio 2017

Sul mercato delle materie prime, le analisi di oggi 16 maggio 2017 sono stabili e mostrano un andamento analogo alla precedente sessione. In particolare, ecco i principali asset con un trend positivo in questi minuti:

  • L’Oro, con una quotazione in salita e su valori di 1235,62. Rispetto ad un primo confronto con la sessione di ieri, si registra un andamento stabile nelle prime transazioni della mattinata sulle materie prime.
  • L’ Argento, con una quotazione in salita grazie ai valori toccati in questa prima mattinata di 16,746. Rispetto alla sessione di ieri vi è un piccolo calo, ma comunque parliamo ancora di trend positivi sulle transazioni eseguite in tale direzione.
  • Il Petrolio. E’ tra le materie prime più interessanti da monitorare nella settimana, grazie ad un range che supera i 49,04 e che anche in questi minuti è in crescita.

Euro e Dollaro raggiungono un nuovo e importante traguardo di 1,10

Importanti conferme rispetto alla sessione di ieri, anche per il mercato del forex.mercati analisi

Tuttavia, prima di analizzarle, è interessante notare come nel calendario economico di oggi 16 maggio 2017, siano presenti diversi eventi macro sulle principali valute come i dati sul Pil italiano nella mattinata, i dati sull’IPC nel Regno Unito (la pubblicazione è stata sempre nella prima mattinata) e i dati sui permessi di costruzione e sulla produzione industriale negli USA con pubblicazione nella tarda mattinata.

Rispetto ai risultati live della mattinata sul mercato forex, sono soprattutto i tassi di cambio sul Dollaro a registrare i risultati più interessanti. Ad esempio, il tasso di cambio Euro e Dollaro, è scambiato in questi minuti su valori di 1,10, mentre il tasso di cambio tra Sterlina e Dollaro, è scambiato in questi minuti su valori di 1,20, il che rende interessante valutare una delle due alternative per investimenti online sul forex.

Plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*