Ancora record sui bitcoin tra gli investimenti della settimana. Bene anche il petrolio

Le analisi di oggi 30 maggio 2017 iniziano con importanti conferme sul mercato del forex e sui bitcoin, confermando un buon momento per le criptovalute. Performance in positivo nel settore delle materie prime da parte del petrolio (vicino ad un interessante range di 50 dollari) e dell’oro e prime aperture su Piazza Affari in rialzo da parte di importanti titoli come Poste Italiane e Banca Generali.

Confermata una volatilità sul mercato forex e un risultato ancora record sui bitcoin

Prima di iniziare le analisi odierne in ambito valutario (e con i risultati live di valute classiche e digitali) ti consigliamo la lettura di questo articolo di approfondimento: Volatilità Euro Dollaro sul mercato forex, mentre i bitcoin volano sopra i 2100 dollari, in modo da avere ben chiaro il punto di partenza delle suddette analisi e degli investimenti della settimana.

Ebbene, la volatilità Euro e Dollaro della precedente sessione e che ne ha portato ad un calo del tasso di cambio a valori di 1,11, resta confermata anche in questa nuova sessione del 30 maggio 2017, il che suggerisce di continuare a condurre delle ulteriori analisi grafiche sui prossimi trend prima di investire online sui suddetti asset.

Confermato ad oggi anche l’ottimo periodo delle criptovalute e con bitcoin che dai valori della precedente sessione sopra i 2100 dollari, toccano ad oggi valori di circa 2270 dollari, rendendo interessante valutare investimenti in tale direzione.

Rispetto alle odierne analisi, è da notare al momento anche performance negative registrate dalle classiche valute e sui tassi di cambio come Euro e Yen e Sterlina e Dollaro.

Materie prime, oro e petrolio guidano le migliori performance del settore

Da importanti risultati sul mercato forex, le odierne analisi iniziano con risultati interessanti anche sul fronte delle materie prime e con un petrolio quasi vicino ad una nuova soglia di 50 dollari, un trend, molto positivo che si sta registrando in questo inizio settimana e che pone importante valutare degli investimenti in settimana sui suddetti asset, presenti in tutti i principali broker di trading online.

analisi mercatiSempre nelle materie prime, si presentano anche altre interessanti performance da parte di:

  • Oro. 1267,49 il range positivo che si sta delineando su questa materia prima e che conduce verso un interessante trend al rialzo formato già ad inizio settimana e utile per valutare investimenti in tale direzione, poiché al pari del petrolio parliamo di una materia prima presente nelle principali offerte dei migliori broker di trading online.
  • Argento. Valida alternativa all’Oro, la suddetta materia prima presenta un trend positivo da inizio settimana e con riferimento ai risultati di questa mattinata presenta altrettanti valori positivi.
  • Palladio. Tra le migliori materie prime di inizio settimana, il Palladio registra in questi minuti dei trend positivi nelle sue quotazioni e tali da essere aggiunti alle analisi della giornata rispetto agli asset più interessanti per investire sulle materie prime.

Prime analisi della mattinata sulla attuale sessione di Piazza Affari

Tra i migliori titoli azionari della sessione mattutina del 30 maggio 2017, ritroviamo Poste Italiane, con un prezzo di apertura di 6,32 e quotazioni al rialzo che continuano a seguire tale andamento anche in questi minuti. Positive anche le prime performance della mattinata da parte di Banca Generali con una apertura su Piazza Affari di 26,373 e un trend positivo anche in questi minuti.

Da notare, come in questa sessione siano presenti anche diversi risultati negativi da parte di importanti titoli bancari come Unicredit e gruppo Bper e di titoli non bancari come Salvatore Ferragamo e Campari. Di conseguenza, prima di valutare un investimento in ambito azionario, diventa opportuno valutarne le prossime reazioni grafiche o di considerare anche delle valide alternative a seguito di importanti risultati raggiunti in questa sessione dalle criptovalute e dai bitcoin e dal petrolio nel settore delle materie prime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*