Analisi migliori partenze di Ottobre sul mercato forex

In questo nuovo mese di analisi online, il settore del forex registra valori in rialzo per due tassi come Sterlina e Dollaro e Dollaro e Yen come migliori partenze. Su piccoli ribassi, i tassi di cambio tra Euro e Dollaro ed Euro e Sterlina. Come comportarsi in tale ambito? Ne osserveremo le analisi online sul profilo grafico e con intervalli temporali molto bassi. Passeremo in seguito, ad analisi macro sui ricchi appuntamenti in programma in questa settimana sul calendario forex.

Quotazioni positive ad inizio mese su Sterlina e Dollaro e su Dollaro e Yen

Iniziamo dalle prime migliori partenze del mese e che ad oggi primo ottobre 2018, riguardano due importanti tassi di cambio. Sterlina e Dollaro, con valori positivi di 1.30294 e Dollaro e Yen, sempre in crescita su valori al rialzo di 113.970 dollari.

Tali analisi, sono riferiti ai primi dati di questa sessione mattutina e ne mostrano un quadro positivo per valutarne degli investimenti online. Ne è utile, continuare le suddette analisi nel corso di tutta la sessione per osservare se ci sono delle nuove variazioni di prezzo.

Attenzione anche alle analisi macro da un calendario economico che riguardano le suddette valute in questa sessione del primo ottobre 2018. Tali valute, infatti, sono coinvolte da eventi macro ad alta rilevanza in questa sessione e in particolare, ci riferiamo a Sterlina e Yen.

Per la valuta inglese, si attende la pubblicazione nella tarda mattinata dei dati sull’indice dei direttori di acquisto del settore manifatturiero e di dati a media rilevanza sulle approvazioni dei mutui e sui prestiti netti ai privati.

Per la valuta giapponese, invece, i dati sono stati pubblicati di prima mattina e riguardano l’indice Tankan dei grandi produttori manifatturieri e delle grandi aziende non manifatturiere.

Quotazioni più stabili su Euro e Dollaro ed Euro e Yen ad inizio mese

Sul mercato forex di inizio mese, si registrano anche alcuni importanti risultati su altri tassi di cambio che è possibile analizzare sempre in ottica di analisi grafiche e macro.

Per il primo profilo, è da partire dai primi dati mattutini e proseguire in prossimità di pubblicazioni di nuovi dati ad alta rilevanza in calendario economico.

quotazioni analisi
Quotazioni analisi forex più stabili su Euro e Dollaro a inizio mese

Per il secondo profilo, è da considerare non solo gli eventi in programma ad oggi primo ottobre 2018 ma anche le più importanti pubblicazioni nel corso dell’intera settimana.

Partendo dal primo profilo grafico, notiamo Euro e Dollaro su valori in lieve ribasso di 1.15826 ed Euro e Yen su valori sempre in lieve ribasso di 131.998.

Per quanto attiene le pubblicazioni odierne sullo Yen, ne abbiamo già fatto menzione in precedenza.

Ciò che ci preme aggiungere è di valutare soprattutto in questi minuti i nuovi trend dello Yen poiché è breve il rilascio dei dati macro appena citati.

Per l’Euro, è invece da valutare la pubblicazione nella tarda mattinata dei dati sul tasso di disoccupazione.

Per il Dollaro, parliamo per lo più di eventi a media e ad alta rilevanza come l’indice ISM dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero.

Analisi generali sui prossimi appuntamenti settimanali nel forex

Per le prossime analisi macro, spazio anche per analisi più generali e relative agli appuntamenti macro più importanti della settimana come:

  • Pubblicazione degli indici dei direttori di acquisto del settore costruzioni. L’evento previsto per la sessione di domani 2 ottobre 2018, è ad alta rilevanza sulla Sterlina. Nella medesima sessione, è previsto in serata un importante discorso del Presidente della Fed Powel.
  • Dati sulle scorte di petrolio greggio per la sessione del 03 ottobre 2018. Quest’ultimo è un evento ad alta rilevanza sul Dollaro Americano.

Sessioni importanti anche nel fine settimana e che ti consigliamo di consultare live sul calendario forex del tuo broker per nuove analisi sulla prima settimana di Ottobre 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*