Analisi e confronti sui migliori asset per un investimento online

Giunti a metà settimana, è sempre utile confrontare i principali risultati online dei migliori mercati online per individuare dove può essere più conveniente investire. Ad oggi 14 marzo 2018, la nostra attenzione è quindi rivolta a questi confronti e da una prima e interessante conferma sulle materie prime da parte del Platino. Seguiranno ulteriori utili confronti su settori ad oggi interessanti per un investimento online come forex (e in particolare sullo Yen) e azionario (migliori performance soprattutto nel settore bancario).

Analisi e confronti sulle materie prime e sui migliori asset della settimana

Per le analisi di questa nuova sessione siamo partiti da precedenti e importanti risultati raggiunti da due settori come le materie prime e il forex.

L’obiettivo è di confrontare un maggiore orizzonte temporale e verificare in generale il trend della settimana per la scelta degli investimenti da poter selezionare in piattaforma.

Iniziamo da Platino e Gas Naturale ovvero i migliori asset della precedente sessione per poi passare allo Yen con analisi soprattutto sotto il profilo grafico.

Vuoi approfondire queste analisi online? Leggi qui: Platino, Gas Naturale e Yen sono tra i migliori trend positivi della sessione.

Ebbene, per quanto riguarda il Platino, si conferma anche nella sessione mattutina del 14 marzo 2018 un trend positivo. I  valori ad oggi raggiunti dalla materia prima, infatti, sono di 970,30. Il Gas Naturale, si presenta invece su valori più stabili ma comunque ancora interessanti da analizzare nel breve termine per un nuovo investimento online.

Sempre in questa sessione, è da notare anche un buon trend registrato sul petrolio e con valori positivi sopra i 60 dollari. Ciò pone questo asset, come ulteriore alternativa agli investimenti da poter valutare ad oggi sulle materie prime.

Forex, analisi sulle migliori valute della sessione di metà settimana

Sul settore del forex è da porre una analisi più specifica alternando analisi grafiche e macro per verificarne gli attuali trend. La sessione mattutina del 14 marzo 2018, si presenta comunque con importanti conferme sui trend dello Yen.

Il tasso di cambio tra Dollaro e Yen è su valori positivi di 106.519 mentre il tasso di cambio tra Euro e Yen segue con valori positivi di 131.957. A livello macro, sono stati pubblicati nella prima mattinata dei dati a media rilevanza sulla suddetta valuta e che almeno rispetto ai primi dati grafici non ne hanno variato il trend prevalente.

migliori asset
Quali sono i migliori asset su cui investire in questa metà settimana? Eccone alcuni utili confronti

Sul calendario economico di oggi, sono presenti anche diversi eventi macro su Euro e Dollaro da poter analizzare per studiare i prossimi trend sul forex.

Tra i più importanti, il discorso del Presidente della BCE Draghi nella mattinata e la pubblicazione dei dati sulle vendite al dettaglio dei beni essenziali nel primo pomeriggio. Graficamente, Euro e Dollaro è su valori stabili di 1.2388, seguito da valori in lieve ribasso di Sterlina e Dollaro su 1.3959. Tali risultati, sono utili da confrontare nel corso delle prossime ore per delineare una eventuale reazione in positivo alla pubblicazione dei citati eventi macro.

Criptovalute e azionario, confermano i risultati delle precedenti sessioni?

Dal confronto degli attuali dati con quella della sessione precedente, si registrano interessanti conferme anche su criptovalute e azionario.

L’Ethereum, ad esempio, passa dal trend positivo di 700 del 13 marzo 2018 a nuovi trend di 694 e seguendo un andamento abbastanza stabile nel corso della settimana. Bitcoin e Litecoin, si confermano ancora in ribasso richiedendo ulteriori analisi grafiche per decidere dove investire ad oggi sulle criptovalute.

E sull’azionario?  Ubibanca e Bper confermano in apertura su Piazza Affari un trend positivo nell’ambito delle prime performance del settore bancario. Tra i migliori titoli odierni anche Poste Italiane con trend positivi di 7.29, da poter valutare per eventuali e ulteriori investimenti della settimana sull’azionario italiano.

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*